Televisore
Televisore
Attualità

Al via il bonus per l’acquisto di televisori e decoder di nuova generazione

Stanziati dal governo 151 milioni di euro

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto interministeriale siglato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, prende il via il bonus per l'acquisto di smart Tv e decoder. Il testo, infatti, disciplina le modalità per l'erogazione dei contributi a favore dei cittadini per l'acquisto di televisori e decoder di nuova generazione, con l'obiettivo di supportare la transizione del sistema radiotelevisivo verso la nuova tecnologia DVBT-2/HEVC.

"La misura rientra nell'ambito delle numerose azioni messe in campo dal Mise per accompagnare il processo di trasformazione digitale del settore Tv – dichiara il deputato pugliese Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti, Infrastrutture e Telecomunicazioni della Camera – Per il 'Bonus Tv' abbiamo stanziato durante l'ultima Legge di Bilancio risorse finanziarie pari a 151 milioni di euro: i beneficiari di questi fondi, per un valore massimo di 50 euro, saranno le famiglie con reddito ISEE fino a 20.000 euro. Il contributo sarà disponibile dal 18 dicembre 2019 al 31 dicembre 2022 – spiega Scagliusi (M5S) – anno in cui si concluderà il processo di transizione alle reti digitali terrestri in DVBT-2 e sarà riconosciuto sotto forma di sconto praticato dal venditore dell'apparecchio sul relativo prezzo di vendita. Invito, pertanto, le famiglie pugliesi a cogliere quanto prima questa opportunità per innovare il proprio impianto tv"
  • Contributi
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.