Plastica
Plastica
Vita di città

Discariche abusive e reati ambientali: a Spinazzola tolleranza zero

Il sindaco Patruno lancia un appello per migliorare le percentuali di raccolta differenziata

Il Sindaco di Spinazzola Michele Patruno, dopo la pubblicazione delle ultime percentuali sulla raccolta differenziata della città murgiana, è deciso a non mollare ed è pronto a mettere in campo ogni azione possibile per ridurre la produzione di rifiuti e migliorare le percentuali di differenziata. "Nonostante le alte percentuali di raccolta differenziata rilevate con l'avvio del sistema Porta a Porta spinto," commenta Patruno "ho constatato con rammarico che l'ultimo report sull'andamento della differenziata nel nostro Comune ha fatto registrare un netto calo che potrebbe vanificare gli sforzi dei cittadini più virtuosi. Si è infatti passati da un confortante 66,28% dell'ottobre 2016 ad un misero 55,54% di febbraio 2017, percentuale ben al di sotto di quel 65%, obiettivo minimo imposto dalla Regione Puglia."

Analizzando i dati raccolti e pubblicati dall'Osservatorio Rifiuti del Portale Ambientale della Regione Puglia, infatti, si registra un progressivo aumento delle quantità di secco residuo a danno dei materiali riciclabili. Alla base del fenomeno, a detta degli addetti ai lavori, vi sarebbe con buona probabilità una sempre più crescente disaffezione di molti cittadini rispetto alle norme per una corretta differenziazione dei rifiuti. Gli operatori del servizio di raccolta, infatti, sempre più spesso, lamentano la presenza di rifiuti non conformi nei sacchetti, circostanza che compromette la qualità di interi lotti di rifiuti che non possono pertanto essere avviati verso un corretto processo di riciclo e dunque vengono indirizzati verso la discarica.

A tal fine l'Amministrazione Comunale fa sapere che da questa settimana partiranno diverse iniziative finalizzate a fronteggiare il fenomeno, tra cui i controlli mediante ispezione dei sacchetti lasciati davanti alle abitazioni private per individuare violazioni sul corretto conferimento dei materiali. In prima battuta l'utente sarà invitato tramite avviso bonario a prestare più attenzione alle disposizioni sulla raccolta differenziata, conclusa la prima fase sperimentale, saranno elevate le multe per i recidivi. Ma, probabilmente, a contribuire maggiormente all'aumento delle quantità di rifiuti indifferenziati inviati in discarica, sarebbero le grandi quantità di rifiuti abbandonati in maniera illecita nei pressi delle campane per la raccolta del vetro e lungo le strade extraurbane della città.

Questo malcostume, oltre a creare problemi di igiene pubblica e un danno d'immagine per l'intera città, fa lievitare ancora di più i costi di gestione del servizio, costi che ricadono su tutti i cittadini, anche i più virtuosi e che pregiudicherebbe ogni possibilità di riduzione della tassa dei rifiuti a carico della popolazione residente. "L'abbandono illecito dei rifiuti lungo le strade è un fenomeno le cui motivazioni francamente stento a comprendere." continua Patruno "Da tempo stiamo lavorando per trovare soluzioni idonee per intensificare le attività di controllo e repressione di tali atti vandalici, come ad esempio l'utilizzo delle fototrappole che sino ad oggi ci hanno permesso di individuare e sanzionare numerosi casi. Stiamo per attivare, inoltre, una serie di strumenti sia deterrenti che repressivi per limitare la commissione di reati ambientali e per individuare e sanzionare i trasgressori, a danno dei quali, si procederà anche in sede penale al fine di debellare completamente comportamenti che definisco incivili ed irresponsabili e i cui costi ricadono indiscriminatamente su tutti gli spinazzolesi. Ho accolto con favore la recentissima interrogazione consiliare in materia, formulata dai Consiglieri Comunali Costabile e Pierro, che mi fa capire quanto il problema e le strategie messe in atto da questa amministrazione siano condivise da tutto il Consiglio Comunale e mi spinge ad andare avanti con maggior convinzione."

A breve si conosceranno gli esiti della gara-ponte bandita tramite l'Unione ARO2BT e il servizio di igiene urbana verrà affidato alla ditta che risulterà vincitrice consentendo al comune di procedere alla distribuzione dei nuovi kit di buste per la differenziata a tutte le famiglie e allinearsi agli standard di efficienza imposti dalla normativa vigente. Il Comune, inoltre, sta adottando diverse azioni per rendere più agevole il conferimento corretto di ogni tipologia di rifiuto sia da parte dei cittadini che delle attività commerciali, tra cui la partecipazione ad una Call regionale nell'ambito del nuovo P.O. FESR 2014-2020 per la realizzazione di un'isola ecologica e di una compostiera di comunità, la cui fattibilità è ora al vaglio dell'ente gestore del finanziamento.

Conclude Patruno: "Vorrei concludere facendo un appello al senso civico dei miei concittadini, che hanno già dato prova di grande sensibilità verso la tematica dei rifiuti, invitando tutti ad effettuare una raccolta differenziata efficiente e segnalare alle autorità competenti eventuali comportamenti scorretti. E' intollerabile e socialmente riprovevole conferire in maniera non corretta materiali che sarebbero facilmente riciclabili, oltretutto ponendosi a rischio di pesanti sanzioni. Solo con l'impegno e la collaborazione di tutti i cittadini potremmo ottenere quei benefici sia economici che di decoro urbano tanto auspicati. L'Amministrazione Comunale continuerà a mettere in atto tutte le azioni possibili per ridurre i comportamenti illeciti e per agevolare i cittadini virtuosi, ma occorre mantenere alto il livello di attenzione di tutti, per non vanificare gli sforzi sinora fatti."
Andamento della raccolta differenziata nel Comune di Spinazzola
  • raccolta differenziata
  • Michele Patruno
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata, riprende da oggi la distribuzione dei nuovi mastelli Raccolta differenziata, riprende da oggi la distribuzione dei nuovi mastelli È possibile ritirare il kit oggi, domani e sabato presso l'ex mattatorio
Rifiuti di apparecchiature elettroniche, raccolta in calo nella BAT Rifiuti di apparecchiature elettroniche, raccolta in calo nella BAT Diffusi i dati del Rapporto sulla gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
Porta a porta: in distribuzione i nuovi mastelli intelligenti Porta a porta: in distribuzione i nuovi mastelli intelligenti Attivato in città anche il servizio di ritiro a domicilio dei RAEE
Rifiuti, inizia da oggi la distribuzione dei mastelli Rifiuti, inizia da oggi la distribuzione dei mastelli Ecco il calendario per poterli ritirare
L'appello di Patruno ai cittadini: «Ribellatevi agli zozzoni» L'appello di Patruno ai cittadini: «Ribellatevi agli zozzoni» Continuano le operazioni di pulizia delle campagne lungo le strade poderali
Raccolta rifiuti in Puglia, siglato accordo per il trattamento della frazione organica Raccolta rifiuti in Puglia, siglato accordo per il trattamento della frazione organica La nota dell'assessore regionale Stea
Presto una nuova e moderna isola ecologica a Spinazzola Presto una nuova e moderna isola ecologica a Spinazzola Il progetto presentato dal Comune con l'assistenza tecnica del Patto Territoriale è stato finanziato per un importo di 300.000€ con fondi FESR
Di Bari (M5S): "Emiliano ed i ritardi dell'Ager sulla gestione dei rifiuti" Di Bari (M5S): "Emiliano ed i ritardi dell'Ager sulla gestione dei rifiuti" La consigliera regionale pentastellata denuncia l'inerzia dell'Agenzia regionale in tema di rifiuti
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.