Cinghiale
Cinghiale
Territorio

Emergenza cinghiali, la questione arriva in consiglio regionale

Interrogazione del consigliere Gianni Stea

"Anche oggi gli organi di informazione riportano notizie allarmanti sulla presenza di branchi di cinghiali tra le strade delle nostre città. Una questione seria che invece in Puglia continua ad essere pericolosamente sottovalutata, nonostante il pericolo rappresentato da questi animali selvatici per l'incolumità della popolazione e per le aziende agricole. Il rischio è che ad un intervento specifico per tenere sotto controllo il numero di cinghiali si sostituisca una sorta di giustizia sommaria da parte di agricoltori e cittadini. Eppure da mesi in Regione è stata presentata, su iniziativa mia e del collega Donato Pentassuglia, una proposta di legge su Misure urgenti per la programmazione e pianificazione del prelievo venatorio e del controllo del cinghiale (Sus scrofa) atte a contenere l'espansione demografica della specie nel territorio della Puglia".

E' quanto sottolinea il consigliere regionale Gianni Stea che annuncia un'interrogazione urgente all'assessore Di Gioia "per conoscere lo stato dei fatti e affinché si affronti seriamente e concretamente il problema della gestione e l'impatto che la specie ha sulle coltivazioni e sulla biodiversità. Senza dimenticare i rischi per l'incolumità della popolazione e in particolar modo degli automobilisti".

La proposta di legge, attesa la complessità degli argomenti trattati, è stata esaminata e relazionata da ISPRA e contiene le linee di indirizzo per la disciplina dell'avvio sperimentale della "caccia al cinghiale", con le diverse tecniche di prelievo.

"La caccia al cinghiale deve essere finalizzata al mantenimento della presenza della specie a densità compatibili con le altre componenti faunistiche e con le attività produttive agro-silvo-pastorali in modo da prevenire e minimizzare i danni alle colture", spiega Stea.

"E' auspicabile che anche all'interno delle aree protette (Parchi Nazionali,Regionali, ecc.) le misure prevenzione dei danni, la loro stima e gli interventi di controllo sulla specie vengano realizzate secondo quanto indicato nella pdl che, beninteso, non comporta alcun onere a carico del bilancio regionale e che nasce sull'esperienza di quanto già adottato da altre Regione del Centro Nord Italia".
  • Consiglio regionale
Altri contenuti a tema
Colpo di scena, Stea è assessore all'Ambiente: Emiliano strizza l'occhio a Cassano mentre divampa la polemica Colpo di scena, Stea è assessore all'Ambiente: Emiliano strizza l'occhio a Cassano mentre divampa la polemica Il consigliere regionale, già forzista, appartiene a Puglia Popolare partito di centrodestra
Di Bari (M5S): "Bocciato dal consiglio regionale emendamento per lo studio e la ricerca delle cause dei tumori" Di Bari (M5S): "Bocciato dal consiglio regionale emendamento per lo studio e la ricerca delle cause dei tumori" La delusione della consigliera regionale pentastellata avv. Grazia Di Bari
Xylella: rinviata in consiglio regionale discussione sulla legge Xylella: rinviata in consiglio regionale discussione sulla legge Le opposizioni protestano in aula, l'andriese Marmo (FI): «Emiliano in tournée... la xylella può attendere»
Consorzi di Bonifica commissariati, al via la stagione irrigua 2016 Consorzi di Bonifica commissariati, al via la stagione irrigua 2016 Approvazione durante il Consiglio Regionale con un fondo da 2,5 milioni
In Puglia nasce la Sezione Regionale di Vigilanza In Puglia nasce la Sezione Regionale di Vigilanza Approvazione in Consiglio. Nuove funzioni per le Polizie Provinciali
​Consiglio regionale, approvato assestamento e variazione Bilancio 2015 ​Consiglio regionale, approvato assestamento e variazione Bilancio 2015 Manovra da circa 200 milioni di euro. Per il Reddito di Dignità appostati 5 milioni
​Sì all'unanimità del Consiglio regionale alla proroga del Piano casa ​Sì all'unanimità del Consiglio regionale alla proroga del Piano casa Due gli emendamenti passati che apportano delle modifiche alla legge del 2009
Tratta "Spinazzola-Bari" STP, Di Bari: «Meno servizi più tasse» Tratta "Spinazzola-Bari" STP, Di Bari: «Meno servizi più tasse» Il ritiro dell'OdG in Consiglio Regionale da parte della rappresentante del M5S
© 2001-2018 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.