Grandine
Grandine
Politica

Grandinate, Congedo: «La regione chieda lo stato di calamità»

La proposta del Consigliere regionale di Fratelli d'Italia dopo l'ondata di maltempo degli scorsi giorni

«La Regione Puglia valuti l'iter per dichiarare lo stato di calamità per le zone della Puglia colpite in queste ore da grandinate e nubifragi con conseguenti danni alle colture».

La richiesta arriva dal Consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Erio Congedo, dopo che molte zone della Puglia ed in particolar modo del Nord Barese e BAT erano state martoriate da grandine con chicchi enormi e veri e propri fortunali, che hanno danneggiato anche alcune serre nell'agro terlizzese.

«Ritengo - continua Congedo - che ci siano tutte le condizioni perché la Regione faccia il punto della situazione con i Sindaci dei comuni maggiormente colpiti e valuti concretamente l'opportunità di avviare l'iter per la richiesta, al Governo nazionale, dello stato di calamità. Fratelli d'Italia quindi si unisce al grido di allarme delle associazioni affinché si scongiuri quanto accaduto l'anno scorso, quando i danni del maltempo hanno messo in ginocchio le aziende e le colture con gravi ritardi nel ristoro degli agricoltori».

Infine un monito di Congedo all'Ente guidato da Michele Emiliano, alle prese, tra l'altro, con il dopo Di Gioia: «Mi auguro altresì che, in ogni caso, la Regione voglia fare la sua parte intervenendo a sostegno dei territori, dei cittadini ed in particolare degli agricoltori che hanno inevitabilmente subìto un grave colpo per loro attività».
  • Grandine
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.