rems spinazzola
rems spinazzola
Vita di città

Il garante Rossi in visita alla Rems di Spinazzola

«Auspico una integrazione maggiore tra la struttura e l'amministrazione comunale»

Visita alla Rems di Spinazzola ieri 10 marzo per Piero Rossi, garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. All'incontro hanno partecipato Michele Patruno, vicesindaco di Spinazzola, e per la ASL Bt Luigi Mennuni (direttore del dipartimento di salute mentale) e Antonio Lattanzio (responsabile Rems). "Auspico una integrazione maggiore tra la struttura e l'amministrazione comunale", ha detto il dottor Rossi che ha visitato la struttura, parlato con gli ospiti e con tutti gli operatori impegnati nella attività di assistenza e cura, rendendosi disponibile al confronto in caso di necessità.

La Rems (residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria) é attiva a Spinazzola da fine novembre e ospita 20 pazienti, tanti quanti sono i posti letto disponibili. Il dottor Rossi ha ascoltato gli esponenti comunali che in diverse occasioni hanno espresso dissenso rispetto alla presenza della Rems all'interno della struttura ambulatoriale (ex-ospedale) e si é reso disponibile al confronto, sostenendo però la necessità di maggiore collaborazione per le attività che possono essere integrate. I referenti ASL hanno rappresentato il lavoro svolto fino ad oggi e le modalità organizzative sviluppate. "L'istituzione della Rems é atto di grande civiltà - dice Ottavio Narracci, Direttpre generale ASL Bt - e noi siamo molto fieri di ospitare nel nostro territorio la prima residenza per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria della Regione Puglia. Ribadiamo la disponibilità al confronto e alla collaborazione con l'amministrazione comunale. A ciò aggiungo che stiamo organizzando anche un evento scientifico per una corretta e completa informazione sul servizio reso e su cosa significa in termini culturali e sanitari l'attivazione della Rems dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici".

Le REMS nascono con la pubblicazione del DPCM del 01/04/08 con il quale si è avviato in Italia un processo di rinnovamento della assistenza sanitaria dei soggetti/cittadini sottoposti a detenzione, seguendo il principio secondo cui ogni cittadino ha diritto a ricevere lo stesso tipo di assistenza sanitaria a prescindere dalla sua condizione giuridica.

Il progetto di chiudere gli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari) e creare le REMS, si è reso necessario perché il DPCM del 1/4/2008 non ha eliminato la possibilità dell'applicazione di misure di sicurezza detentive, che continuano ad essere presenti nel Codice Penale come possibilità per le persone inferme di mente che hanno commesso reati. Persone che, con l'apertura delle REMS pongono al centro delle rispettive vicende la condizione di pazienti psichiatrici in preminenza rispetto a quella di persone in espiazione di pena.
  • Rems
Altri contenuti a tema
Premio Psiche 2019: Premio della giuria per gli ospiti della Rems di Spinazzola Gionatan e Francesco Premio Psiche 2019: Premio della giuria per gli ospiti della Rems di Spinazzola Gionatan e Francesco Riconoscimento alla loro arte
1 La storia di Remo, dal Rems di Spinazzola a una nuova vita La storia di Remo, dal Rems di Spinazzola a una nuova vita Domani l'incontro aperto al pubblico "Il Diritto alla Bellezza"
Detenuti psichiatrici: “Situazione grave, serve bando per personale di servizio medico” Detenuti psichiatrici: “Situazione grave, serve bando per personale di servizio medico” Intervento di Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza Italia
La dott.ssa Maria Filograsso legge: "I racconti mai raccontati" La dott.ssa Maria Filograsso legge: "I racconti mai raccontati" Iniziativa in collaborazione con gli "Sportivi Liberi Pensanti"
Alla Rems di Spinazzola consegnati i diplomi di scuola media inferiore Alla Rems di Spinazzola consegnati i diplomi di scuola media inferiore Uno stimolo per impegnarsi e costruire percorsi di vita migliori
Rems in standby Rems in standby Ancora ombre sulla futura sede della rems di spinazzola
Rems, il caso continua Rems, il caso continua «Ok di Pentassuglia per l’ex penitenziario»
Rems o non Rems? Rems o non Rems? Continua la discussione sulla possibile apertura di una Rems nell'ex carcere di Spinazzola
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.