Rai 1
Rai 1 "Paesi che Vai…" a Spinazzola per parlare di burrata
Attualità

Il programma di Rai 1 "Paesi che Vai…" a Spinazzola per parlare di burrata

Domenica 29 aprile la "Regina dei Formaggi" rappresenterà nuovamente il prodotto di eccellenza dell'agroalimentare pugliese

Una vera e propria "Regina" e come tutte le cose importanti, la ribalta delle scene televisive diventa ormai una consuetudine.

Domenica 29 aprile la Burrata di Andria IGP rappresenterà nuovamente -dopo "LineaVerde", sempre su Rai 1 in onda oggi, sabato 28 aprile alle ore 12:20- il prodotto di eccellenza dell'agroalimentare pugliese all'interno del programma di Rai 1 "Paesi che Vai…" in onda alle ore 9.40.

Il "raddoppio" lo annuncia con soddisfazione il Coordinatore del Consorzio della Burrata di Andria IGP, dott. Francesco Mennea.
"Le riprese, che si sono svolte direttamente in una stalla in agro di Spinazzola, vedono il racconto storico della nascita del prodotto -definita come la "Regina dei Formaggi"- da parte del presentatore Livio Leonardi, accompagnate dalle immagini di produzione all'interno di una delle aziende consorziate. Dopo Linea Verde, dunque, un altro importante programma di Rai 1, in onda tra l'altro su Rai International con oltre 20 milioni di spettatori in tutto il mondo, sceglie la Burrata di Andria quale prodotto di eccellenza, il più rappresentativo dell'agroalimentare pugliese, confermando ancor più che il marchio Burrata di Andria IGP è attrattivo dell'interessi dei media e del pubblico e premia quei produttori che possono garantire tradizione, qualità e tracciabilità attraverso di esso".

Un ulteriore invito, dunque, ai consumatori a far richiesta esclusivamente dell'originale Burrata di Andria garantita dal marchio IGP oltre che del Consorzio.
Rai 1 "Paesi che Vai…" a Spinazzola per parlare di burrataRai 1 "Paesi che Vai…" a Spinazzola per parlare di burrata
  • agricoltura
  • burrata di Andria
Altri contenuti a tema
Osservatorio sulla criminalità in agricoltura: grave la situazione nella Bat Osservatorio sulla criminalità in agricoltura: grave la situazione nella Bat Imperversano i raid notturni, razzia di alberi di ulivo e delle produzioni di qualità, scarsezza delle Forze dell'ordine
Grano: azzerato l'import di grano canadese per pasta Grano: azzerato l'import di grano canadese per pasta Secondo Coldiretti Puglia "il Paese nordamericano, ha drasticamente perso il ruolo di leader dei Paesi esportatori di grano in Italia"
Annata agraria, Coldiretti: "Primi 6 mesi di annata agraria tra luci e ombre, export in salita e produzioni in calo" Annata agraria, Coldiretti: "Primi 6 mesi di annata agraria tra luci e ombre, export in salita e produzioni in calo" Le cause da addebitarsi maggiormente al clima pazzo ed alla xylella
Rotta la trattativa per il rinnovo del contratto in agricoltura, il 15 giugno braccia incrociate Rotta la trattativa per il rinnovo del contratto in agricoltura, il 15 giugno braccia incrociate Manifestazione provinciale davanti alla Prefettura di Cgil, Cisl e Uil
Raccolta ciliegie, Coldiretti: "Ottima qualità ma -25% produzione" Raccolta ciliegie, Coldiretti: "Ottima qualità ma -25% produzione" La produzione di ciliegie risulta concentrata nella provincia di Bari che da sola rappresenta il 96,4% della produzione totale regionale
La Puglia per la valorizzazione dell'agricoltura a km 0 La Puglia per la valorizzazione dell'agricoltura a km 0 Via libera alla proposta di legge
Danni per il maltempo: iniziati ieri i sopralluoghi nei territori della Bat Danni per il maltempo: iniziati ieri i sopralluoghi nei territori della Bat Agrinsieme attenta e vigile al fianco della Regione Puglia
Slow Food "Castel del Monte": "Campagne saccheggiate e imprenditori in difficoltà" Slow Food "Castel del Monte": "Campagne saccheggiate e imprenditori in difficoltà" Si compiono razzie impunemente
© 2001-2018 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.