Francesco Martiradonna
Francesco Martiradonna
Attualità

L'associazionismo pugliese perde un grande componente: scompare il prof. Francesco Martiradonna

E' stato il fondatore dei Volontari Federiciani. Grande amante della natura e dell'arte

E' andato via in silenzio questa notte, ad Andria, senza clamore il prof. Francesco Martiradonna, storico rappresentante dell'associazionismo pugliese e fondatore dei Volontari federiciani.

Nato ad Andria il 4 gennaio 1949 aveva compiuto da poco i 70 anni, festeggiando il suo genetliaco, come abitudine con la famiglia ed i ragazzi dell'amata associazione, il suo secondo affetto.
Presidente e fondatore delle Guardie Federiciane di Andria è stato per decenni insegnante di materie tecniche alla scuola media "Enrico Fermi" di Andria. Attualmente ricopriva l'incarico di Presidente della 4^ consulta comunale sull'Ambiente.
Amato e compianto Amico, insegnante, guida dei tanti ragazzi e ragazze che lo hanno seguito durante il loro percorso scolastico, di vita, nella Protezione civile, nelle battaglie per salvaguardare l'Ambiente. Andria e la Puglia perdono un uomo coraggioso, un combattente indomito.

Ne danno il triste annuncio la moglie Raffaella Iori e i figli Antonio e Roberta. La camera ardente è allestita presso "Villunisia", in via Sofocle n.88.

I funerali si svolgeranno il 12 Gennaio 2019 nella Chiesa Cuore Immacolato di Maria ad Andria alle ore 16.00.

Tutta la redazione del circuito Viva, incredula piange il prezioso Amico Franco.
"Sarà difficile immaginare un mondo senza Te, privato della tua schiettezza, della pazienza e la forza di volontà. Riposa in pace caro Franco".
  • volontari federiciani
Altri contenuti a tema
Salvano una poiana incastrata nel filo spinato: ora al centro per recupero di fauna protetta a Bitetto Salvano una poiana incastrata nel filo spinato: ora al centro per recupero di fauna protetta a Bitetto I Federiciani sono intervenuti per liberare il rapace
Recuperato falco grillaio ferito: intervengono i volontari Federiciani Recuperato falco grillaio ferito: intervengono i volontari Federiciani L'animale è stato poi trasferito al centro recupero della fauna protetta di Bitetto
Quel gufetto dall'ala indolenzita a Castel del Monte... Quel gufetto dall'ala indolenzita a Castel del Monte... Salvato dai volontari federiciani nel giardino di una villa
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.