La natura vive nei parchi
La natura vive nei parchi
Enti locali

La Natura vive nei Parchi, in un convegno si riflette sulla conservazione delle aree naturali

Stamattina l'incontro in Regione

È stato presentato oggi presso la Sala Stampa della Presidenza della Regione Puglia a Bari, il convegno "La Natura vive nei Parchi 2017- Conservazione e gestione a confronto", promosso dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia, con il patrocinio di Ministero dell'Ambiente, Ispra, Regione Puglia e Comune di Gravina in Puglia.

Il convegno nasce all'interno di un programma "Wolf and Nature 2017" che si pone come obiettivo il confronto continuo sulle tematiche di conservazione tra gli Enti e gli attori preposti alla conservazione della biodiversità, augurandosi che diventi un incontro biennale.
Sono intervenuti alla conferenza stampa Alfonso Pisicchio, Assessore alla Pianificazione Territoriale ed Aree Protette della Regione Puglia, Cesareo Troia, Vicepresidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Fabio Modesti, Direttore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Giovanni Scillitani, Università degli Studi di Bari.

"Questo convegno rappresenta sicuramente uno dei momenti più importanti per la Regione Puglia su una riflessione più ampia che metta al centro due temi strategici dell'agenda politica: la conservazione e la gestione dei beni naturali e della fauna - dichiara l'Assessore Regionale alla Pianificazione Territoriale e al Paesaggio, Alfonso Pisicchio – E i progetti avviati dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia, nell'ambito dei nostri 18 parchi regionali, sono sicuramente un utilissimo contributo per la salvaguardia e la gestione delle biodiversità. Pensiamo ad esempio ai programmi in corso sulla gestione e tutela del lupo, una specie particolarmente problematica per le implicazioni sociali che presenta. Parliamo di un parco che ha lavorato e lavora con grande linearità e innovazione delle pratiche. Il convegno che presentiamo mette in rilievo tutto quello che è stato realizzato in questi anni.
I parchi vanno vissuti e fruiti, tenendo presente che la priorità è la conservazione della natura: cultura e rispetto del territorio vanno messi a disposizioni delle comunità".

Il Vicepresidente dell'Ente Parco, Cesareo Troia ribadisce "il concetto già emerso durante la preparazione del convegno ossia quello di provvedere in modo efficace alla conservazione della biodiversità mediante strategie più ampie, sia sul piano spaziale che temporale. Strategie portate avanti dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia già da tempo, riconosciute a livello nazionale e che trovano in questo momento una sintesi ed un chiaro confronto, per migliorarsi"

La necessità di confrontarsi tra Enti che hanno le stesse difficoltà gestionali su territori diversi, quali gli Enti Parco, è stata sottolineata anche dal Direttore del Parco, Fabio Modesti, per il quale "la gestione della fauna è un insieme di azioni derivanti dall'analisi interdisciplinare tra gli studiosi di scienze naturali e sociali, in modo da assicurare vitalità a lungo termine agli ecosistemi ed il mantenimento dei processi ecologici.
La presentazione di 56 lavori – prosegue Modesti - attesta che l'obiettivo ambizioso che ci eravamo dati è stato raggiunto a testimonianza di quanto il tema sia caldo, sia da un punto di vista scientifico che per l'attualità di certe notizie".

A corredo del programma scientifico, la presentazione del concorso "Lupo: immagini e parole" la cui premiazione avverrà sabato 2 dicembre presso il Centro Visita Parco "Torre dei Guardiani"
  • parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Il prof. Domenico Nicoletti è il nuovo direttore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Il prof. Domenico Nicoletti è il nuovo direttore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Nicoletti prenderà il posto di Fabio Modesti, direttore del Parco da 10 anni
Incendi nel Parco dell'Alta Murgia, il report dell'estate 2017 Incendi nel Parco dell'Alta Murgia, il report dell'estate 2017 Venerdì la presentazione del rapporto sulle aree incendiate
Parchi naturali, Pisicchio: «Valutiamo protocollo su controlli e vigilanza» Parchi naturali, Pisicchio: «Valutiamo protocollo su controlli e vigilanza» L'assessore regionale ha incontrato i referenti dei parchi di Puglia
Riforma aree protette, sarà vietato immettere cinghiali Riforma aree protette, sarà vietato immettere cinghiali L'on. Ventricelli: "Anche gli agricoltori nei consigli direttivi"
Parco dell'Alta Murgia, si riparte con nuovi progetti Parco dell'Alta Murgia, si riparte con nuovi progetti Un'occasione per mettere a frutto anni di monitoraggio e di ricerca
Alta Murgia, il Parco incontra le associazioni sportive Alta Murgia, il Parco incontra le associazioni sportive Martedì pomeriggio si programmerà l'evento cicloturistico
Alta Murgia, raccoglieva tartufi con falso tesserino Alta Murgia, raccoglieva tartufi con falso tesserino Una persona denunciata dai Carabinieri Forestali, elevate 20 sanzioni per oltre 7000 euro
Alberi tagliati abusivamente, la denuncia delle Guardie Federiciane Alberi tagliati abusivamente, la denuncia delle Guardie Federiciane Conifere e mandorli, questi ultimi all'interno del Parco dell'Alta Murgia
© 2001-2017 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.