sanità foto
sanità foto
Associazioni

“La scienza dell’alimentazione come valore terapeutico nelle malattie rare e croniche"

Venerdì 25 maggio 2018 ore 18.00 nella sala convegni di Villa dei Pini ad Andria

L'associazione A.I.M.N.R.-Puglia e la FIDAPA sez. di Andria, con la collaborazione delle associazioni "Circolo Sanità" di Andria e A.I.M.M. - Associazione Italiana Mogli dei Medici – organizzano il convegno "La scienza dell' alimentazione come valore terapeutico nelle malattie rare e croniche", venerdì 25 maggio alle ore 18.00, presso la Sala Convegni Pasquale Attimonelli, Villa dei Pini, Via Cavour 194 ad Andria.

La finalità principale del convegno non è soltanto quello di informare ed estendere le conoscenze sulle malattie rare, ma è, soprattutto, quello di offrire alla persona colpita valide alternative da considerare in assenza di terapie farmacologiche o che le stesse abbiano dato scarsi risultati.
Una delle alternativa sarebbe di raccomandare e proporre un tipo alimentazione studiata e applicata per ogni singolo caso, che abbia valore terapeutico in presenza di patologie del sistema nervoso, processi infiammatori o forme cancerogene, che potrebbe apportare beneficio e favorire una migliore qualità di vita del malato.

L'iniziativa è stata patrocinata da:
Regione Puglia, Ares-Puglia, Co.Re.Ma.R Coordinamento Regionale Malattie Rare, Centro di Assistenza e di Ricerca Sovraziendale per le Malattie Rare, Rete A.Ma.Re.-Puglia, Ordine dei medici BAT, ASL BAT, Provincia BAT, Comune di Andria
A conclusione del convegno sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
  • Malattie
Altri contenuti a tema
Colpito da meningite un ragazzo di Spinazzola Colpito da meningite un ragazzo di Spinazzola Il sindaco Patruno: «Non c'è alcuna emergenza sanitaria»
© 2001-2018 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.