medici del servizio sanitario
medici del servizio sanitario
Territorio

''Medici insufficienti, assistenza non garantita”: assunzioni in vista nelle Asl pugliesi?

La sentenza del Tar di Bari è destinata a far discutere

Dotazione organica non sufficiente a garantire l'assistenza sanitaria, i medici cioè sono troppo pochi per coprire il livelli essenziali di cura e dunque un diritto, alla salute, scritto nella costituzione. La rivoluzionaria sentenza è del Tar di Bari, il tribunale amministrativo accoglie un ricorso presentato dal sindacato dei camici bianchi, Fials, che ha deciso di impugnare gli organici delle sei Asl pugliesi ritenendo che i piani organizzativi fossero illegittimi e poco conta se la situazione del personale negli ospedali sia dettata dai tetti di spesa dei vari piani di rientro che negli anni si sono susseguiti. Secondo i giudici infatti «quelli sono mezzi non il fine delle scelte politico-amministrative della Regione in materia sanitaria».
Una decisione destinata a far discutere mentre bisognerà capire quali ripercussioni potrà avere nella realtà delle piante organiche: prima ancora di badare ai bilanci, scrivono i giudici, è necessario «soddisfare il bisogno di servizi sanitari essenziali della popolazione». «Nessuno – commentano dal sindacato dei medici - ha tenuto presente l'esigenza di garantire i Lea. Non si tratta di tutelare una sigla sindacale o una categoria ma la salute dei pazienti pugliesi. I cittadini hanno ragione a dire che non è normale quanto vedono negli ospedali, ma la colpa non è del personale».
Dal Dipartimento della Salute della Regione, preannunciando appello al Consiglio di Stato, fanno sapere che nei fatti non accadrà nulla perché quei parametri su cui si è basato il giudizio sono ormai superati
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Cardiologie nella Bat, organizzazione del servizio in estate Cardiologie nella Bat, organizzazione del servizio in estate Delle Donne: "Grave carenza di cardiologi soprattutto su Barletta"
Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Cosa cambia per le liste d'attesa, Punti di Primo Intervento e Centro Unico di prenotazione. Istituita una Cabina di Regia
Nominato il nuovo Ufficio per i Procedimenti Disciplinari della Asl/Bt Nominato il nuovo Ufficio per i Procedimenti Disciplinari della Asl/Bt Delle Donne: “Attenzione verso il rispetto rigoroso da parte di tutti i dipendenti delle norme disciplinanti il comportamento in servizio”
La Asl/Bt avrà una nuova risonanza magnetica La Asl/Bt avrà una nuova risonanza magnetica La Regione ha autorizzato l'installazione di una nuova grande apparecchiatura al PTA di Trani
Miscioscia (Lega con Salvini): "Tutela salute e chiusura PPI, chiediamolo ad Emiliano" Miscioscia (Lega con Salvini): "Tutela salute e chiusura PPI, chiediamolo ad Emiliano" "Ora è giunto il momento che si faccia fronte comune"
Presentati i risultati del Programma Nazionale Esiti: migliora la sanità pugliese Presentati i risultati del Programma Nazionale Esiti: migliora la sanità pugliese Nell'area cardiologica ottima nella Bat la performance per l'Ospedale di Bisceglie
Disattivazione Punto di Primo intervento: convocato questa sera il consiglio comunale Disattivazione Punto di Primo intervento: convocato questa sera il consiglio comunale La seduta monotematica e straordinaria è in programma presso la sala Innocenzo XII alle ore 18:30
Trasformazione dei Punti di Primo Intervento: "Nessuna chiusura, avanti con l'integrazione rete 118" Trasformazione dei Punti di Primo Intervento: "Nessuna chiusura, avanti con l'integrazione rete 118" Lo ha dichiarato il direttore del Dipartimento Politiche della Salute, Giancarlo Ruscitti
© 2001-2018 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.