nomi e cognomi
nomi e cognomi
Eventi e cultura

'Nomi e Cognomi' in arrivo sul grande schermo

All' UCI cinema di Molfetta, giovedi mattina ore 9.30, verrà trasmessa l'anteprima

Il giornalista perfetto? Non esiste, come in tutti i profili di ogni categoria professionale. Ma può esistere il cronista che rincorre serietà, impegno, passione, coraggio e determinazione. Questa figura aderisce come un guanto da chirurgo alla personalità di Domenico Riva, giornalista "tutto di un pezzo", di rientro da esperienze milanesi al suo paese d'origine del Sud Italia. Domenico Riva, interpretato da un intenso Enrico Lo Verso è tra i protagonisti di "Nomi e Cognomi", un film dal forte impegno civile che vibra sotto i colpi della lotta alle eco-mafie, attualissima piaga di un territorio spesso mortificato e strattonato dal malaffare.

Con la sceneggiatura di Camilla Cuparo, la pellicola, prodotta e distribuita dalla casa pugliese "Draka", del molfettese Corrado Azzollini, è stata girata in Puglia con la regia dell'esordiente di lusso, Sebastiano Rizzo. Per indagare sugli intrecci tra politica e malavita che puntano un' "appetitosa" discarica abusiva, ci vuole un giornale "diverso", con una redazione "diversa": questo chiede il direttore Riva ai suoi giovani redattori, pronti e decisi a seguire il loro mentore fino a creare una nuova un'arma di "informazione di massa" senza padroni, comunque vadano le cose. E le cose si mettono subito male con la pronta reazione dei "loschi", una reazione dura, spietata che provoca tormentate riflessioni nel nuovo Don Chisciotte della carta stampata.

Qui, come in altri momenti del film, si staglia l'interpretazione di una favolosa Maria Grazia Cucinotta, nel ruolo di Anna, moglie tutta di un pezzo, di un marito tutto di un pezzo. Anna Riva comprende le ragioni etiche, morali, passionali che spingono suo marito ma, con i piedi fortemente per terra, sentinella di una famiglia da tutelare, ha il compito di riportare Domenico alla pericolosa realtà, sinistramente cadenzata da minacce e attentati. "Nomi e Cognomi" insegna, soprattutto ai giovani, che lottare contro l'ingiustizia non è facile ma è ancora possibile ed è dedicato a tutti i colleghi "che hanno esercitato la loro professione con coerenza e amore incrollabili senza scendere a compromessi".

Con Enrico Lo Verso e Maria Grazia Cucinotta sono bravissimi anche Marco Rossetti, nel ruolo di Lorenzo; Antonio Stornaiolo (è Gaetano Giglio); Totò Onnis che veste i panni di Nino La Greca; Mingo De Pasquale, il commissario Martini e Barbara Tabita, nel ruolo di Carla Martini. Nel cast anche le partecipazioni speciali dei notissimi Dino Abbrescia, nel ruolo di Cesare Ricci e Ninni Bruschetta (Mario De Libertis).

"Nomi e Cognomi" uscirà nelle sale italiane a partire dal 14 Maggio. All' UCI cinema di Molfetta, giovedi mattina ore 9.30, verrà trasmessa l'anteprima.
  • film autore
  • nomi e cognomi
Altri contenuti a tema
Riparte il cineforum targato Fidapa Riparte il cineforum targato Fidapa Marzo e Aprile all'insegna del cinema d'autore
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.