Corsa nel Parco dell'Alta Murgia
Corsa nel Parco dell'Alta Murgia
Territorio

“Palestranatura”: valorizzazione del territorio attraverso lo sport, a maggio a Spinazzola

La presentazione dell'iniziativa promossa dal Coni Bat giovedì a Trinitapoli

Presso l'Auditorium " NINI' UNGARO" dell'ISTITUTO COMPRENSIVO GARBALDI - LEONE di TRINITAPOLI, sede delle prime tappe dell'attività, il giorno 5 APRILE ALLE ORE 10.00 sarà presentato il progetto "paleSTRANAtura 2018" alla presenza del Presidente regionale del CONI Angelo Giliberto, del Delegato Provinciale BAT Antonio Rutigliano, del vice delegato Giuseppe Sergio, del Coordinatore del CONI Marcello Degennaro, dei Sindaci ed Assessori dei Comuni interessati, della dirigente dei Beni culturali Responsabile per Canne della Battaglia, Miranda Carrieri, dei Fiduciari locali del CONI che hanno dato vita all'iniziativa: Riccardo Piccolo per Canosa, Antonio Capacchione per Margherita di Savoia, Enza Carbone per Spinazzola e Pinuccio Acquafredda per Trinitapoli che farà gli onori di casa. Infine i Tecnici delle associazioni che supporteranno e coordineranno le attività sportive: Pietro Loconsolo, Domenico Abruzzese, Pietro Corcella, Vincenzo Lionetti, Ruggiuero Granieri, Vincenzo Misuriello. Interverranno anche il Consigliere Regionale Ruggiero Mennea ed il Presidente della Provincia BAT Nicola Giorgino.

Il CONI Regionale Puglia attraverso la Delegazione provinciale CONI del territorio della Provincia di Barletta Andria Trani, intende conciliare la pratica dello sport per tutti al rispetto dell'ambiente naturale con un approccio che persegue alcuni obiettivi specifici:
- l'ambiente come sfondo, palestra-laboratorio di diverse discipline sportive;
- la sostenibilità non solo della disciplina sportiva praticata, privilegiando attività in outdoor che non prevedono la realizzazione di grandi impianti ma anche delle modalità di organizzazione degli eventi sportivi volte alla mobilità sostenibile, all'educazione ambientale ed alla riduzione del consumo delle risorse;
- l'educazione delle giovani generazioni alla pratica sportiva sostenibile per l'ambiente e per l'individuo attraverso uno stile di vita attivo già in giovane età, in modo che la pratica sportiva all'aperto diventi una sana abitudine finalizzata anche al rispetto dell'ambiente.
In questo senso la corsa campestre, la mountain bike, l'orienteering, il tiro con l'arco, il nordic walking, sono delle discipline da privilegiare in ambiente per il contatto diretto con la natura.
Per il CONI è importante avvicinare cultura dello sport e cultura ambientale, promuovendone anche la conoscenza storica dei luoghi.
Per questo occorre proporre lo sport in ambiente naturale come strumento per vivere i parchi naturali e gli spazi aperti, attivando processi di conoscenza ed esperienza diretta dell'ambiente protetto, ed extra urbano.

Il CONI BAT darà supporto ai partecipanti attraverso dieci incontri in seno alla provincia BAT, in luoghi molto suggestivi dal punto di vista naturalistico e pregni di storia e cultura del nostro territorio:
cinque mattinate infrasettimanali dedicate alle classi V della scuola primaria della Provincia in base alle adesioni che perverranno direttamente dalle scuole.
cinque riservati alla popolazione adulta, nella giornata di domenica, sulla scorta del progetto già realizzato di "sport in cammino".

Fondamentale il coinvolgimento delle associazioni sportive delle zone interessate e dell'intero territorio tra le quali : ASD ludobike Bisceglie, asd Barletta sport 2005, asd arcieri del sud Barletta, Amici del Cammino Barletta, asd Passi ed Emozioni di nordic walking, ASD Off road Barletta, Team bike Spinazzola, Le associazioni sportive di Margherita di Savoia
A supporto del progetto vi sarà il Liceo scientifico sportivo di Barletta, coordinato dalla Prof.ssa Laricchia nell'ottica già sperimentata dell'alternanza "scuola-lavoro" e l'Istituto Grafico di Andria coordinato dalla Prof.ssa D'Avanzo e dal Prof. Quaquarelli i cui alunni sono stati impegnati nella campagna di comunicazione attraverso la realizzazione del manifesto dedicato all'evento

LE DATE:
Le varie tappe saranno suddivise in due tappe: una infrasettimanale per i ragazzi della primaria ed una successiva dedicata agli adulti nella giornata di domenica

6 e 8 aprile: il 6 aprile è dedicato alle classi V della scuola primaria, nella "Zona Umida" di Trinitapoli, con il sostegno del Comune, della associazione "Casa di Ramsar" e dei Volontari dei Carabinieri. La domenica 8, dedicata alla popolazione adulta attraverso la conoscenza del territorio e la pratica sportiva nell'ambiente.

19 e 22 aprile: il 19 aprile è dedicato alle classi V della scuola primaria, con attività rivolte alla conoscenza del territorio e della storia di Canne della Battaglia, teatro delle guerre puniche tra romani e cartaginesi nel 216 a.c. Visita del museo, della cittadella. Per la circostanza sarà attivato con le FFSS l'utilizzo del trenino della linea ferroviaria suggestiva che collega "Barletta-Spinazzola", grazie all'interesse sempre mostrato per il sito archeologico , da parte del Consigliere Regionale RUGGIERO MENNEA per il trasporto degli alunni dai comuni interessati (Barletta, Canosa, Minervino e Spinazzola). La domenica 22 sarà dedicata alla popolazione adulta.

4 e 6 maggio: a Margherita di Savoia, in occasione della "festa degli aquiloni" ormai riconosciuta a livello internazionale, il lungomare della città ed i lidi interessati, saranno teatro di attività tipicamente definite "da spiaggia": beach volley, beach soccer, beach tennis, ecc. nel contesto di colori e di vere e proprie opere d'arte, ovvero gli aquiloni, realizzati da ogni parte del mondo. Possibilità di coinvolgere le scuole interessate ad un laboratorio di grafica, per osservare da vicino il metodo di realizzazione degli aquiloni. Importante il supporto all'iniziativa da parte del presidente regionale degli Stabilimenti balneari, Avv. Tonino Capacchione

4 maggio per le classi della scuola primaria, 6 maggio per popolazione adulta.

18 e 20 maggio: Ponte romano di Canosa di Puglia: Il Ponte Romano posto sul tracciato della via Traiana, ha consentito per molti secoli il collegamento tra Canosa e la Daunia, favorendo il superamento del fiume Ofanto. In tale contesto realizzare attività sportive a tema e sensibilizzare ad una zona del territorio fortemente a rischio ambientale. In collaborazione con il Comune di Canosa di Puglia, la Fondazione archeologica Canosina.

18 maggio per le classi della scuola primaria, 20 maggio per popolazione adulta

25 e 27 maggio a Spinazzola, in collaborazione con il Comune di Spinazzola, la proloco, le associazioni del territorio, ARIF ed Ente Parco nel parco dell'alta Murgia zona Cavone. Attività sportive tipiche del territorio, senza trascurare gli aspetti culturali legati anche al ritrovamento di reperti dell'era paleolitica.
Il 25 maggio per le classi della scuola primaria il 27 maggio per la popolazione adulta.
  • parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Parco Nazionale dell'Alta Murgia, esempio emblematico di parco rurale Parco Nazionale dell'Alta Murgia, esempio emblematico di parco rurale CREA - Rete Rurale Nazionale e Legambiente Aree Protette lo hanno scelto come “caso studio”
Slow Food: nasce la Comunità della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Slow Food: nasce la Comunità della Gente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia "Un’idea assolutamente stimolante" per il presidente vicario dell’Ente Cesareo Troia 
I giovani del progetto Erasmus+ ospiti del Parco nazionale dell'Alta Murgia I giovani del progetto Erasmus+ ospiti del Parco nazionale dell'Alta Murgia Gli studenti europei provengono da Estonia, Polonia, Spagna, Cipro, Grecia e Italia
Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ospita “P-Assaggi” Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ospita “P-Assaggi” Saranno presenti lo chef stellato Gennaro Esposito, lo scrittore Gianrico Carofiglio e il musicista Matthew Lee
Conversazioni nel paesaggio verso Matera 2019 Conversazioni nel paesaggio verso Matera 2019 Il “Cenacolo Itinerante” dell’AIAPP fa tappa nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia
Una giornata di birdwatching nel Parco dell'Alta Murgia Una giornata di birdwatching nel Parco dell'Alta Murgia Il progetto nasce dalla collaborazione tra cinque Parchi Nazionali
Via al corso di abilitazione per Titolo Ufficiale ed Esclusivo di Guida del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Via al corso di abilitazione per Titolo Ufficiale ed Esclusivo di Guida del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Il percorso formativo è destinato a quindici partecipanti (e cinque uditori)
Parco Alta Murgia, firmato il patto di collaborazione coi Carabinieri Forestali Parco Alta Murgia, firmato il patto di collaborazione coi Carabinieri Forestali Intesa sulla vigilanza del territorio
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.