Premio Fondazione Megamark
Premio Fondazione Megamark
Eventi e cultura

Premio Fondazione Megamark, partecipazione da record per la terza edizione

Scelti i finalisti. Il 21 settembre la premiazione

Si è tenuta ieri mattina la riunione della giura degli esperti per definire la cinquina dei finalisti per la III edizione del concorso letterario "Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi" promosso dalla Fondazione Megamark di Trani e aperto alle case editrici di tutta Italia e agli autori alla loro prima pubblicazione nella categoria romanzi. I cinque finalisti sono: 'L'animale femmina' (Ed. Einaudi) della romana Emanuela Canepa, 'Voragine' (Ed. Il Saggiatore) del romano Andrea Esposito, 'Il segreto di Pietramala' (Ed. La nave di Teseo) del pavese Andrea Moro, 'L'estate muore giovane' (Ed. Nottetempo) del foggiano Mirko Sabatino e 'La splendente' (Ed. Feltrinelli) del fanese Cesare Sinatti.

La giuria di esperti, composta da personalità del mondo della cultura e dell'informazione del territorio e da Cristian Mannu, scrittore sardo vincitore della I edizione del premio, ha scelto la rosa dei finalisti tra i 53 romanzi pervenuti da tutta Italia. Un record per il premio (che nell'edizione precedente aveva visto la partecipazione di 38 opere), ad oggi uno dei più partecipati in Italia tra quelli destinati alle opere prime, oltre che quello con il maggior montepremio. Sarà ora la giuria di lettori – i primi 40 che hanno correttamente presentato autocandidatura sul sito www.fondazionemegamark.it - a dare la propria valutazione finale e a decretare, con il proprio giudizio, il vincitore del primo premio di 5.000 euro messo in palio dalla Fondazione Megamark; 2.000 euro è il premio riservato a ciascuno degli altri quattro.

«Abbiamo intrapreso questa nuova avventura solo tre anni fa - ha dichiarato il cav. Giovanni Pomarico presidente della Fondazione Megamark – e siamo entusiasti dei risultati raggiunti per questa edizione. Un numero importante di opere partecipanti e un livello qualitativo sempre più alto, confermano che puntare sulla diffusione della cultura, e della lettura in particolare, è una scelta giusta. Ringrazio le case editrici che ci seguono puntuali e la giuria degli esperti che, con serietà e trasparenza, ha dato la sua valutazione alle opere. A tutti gli autori che hanno risposto al nostro bando partecipando con le loro opere faccio i miei migliori auguri per il futuro e ai finalisti e a tutti gli appassionati di lettura do appuntamento a Trani per la serata finale del 21 settembre».

«Quest'anno non è stato facile scegliere la cinquina – ha dichiarato Cristian Mannu durante la riunione della giuria -; erano almeno una dozzina le opere di assoluta qualità che avrebbero meritato di accedere alla finale. Segno che la narrativa italiana è più viva che mai, e che proprio tra le autrici e gli autori esordienti si nascondo le "voci" più coraggiose e interessanti».
La serata finale del "Premio Fondazione Megamark", in programma il 21 settembre a Trani nella splendida cornice di Palazzo delle Arti Beltrani nell'ambito della XVII edizione de "I Dialoghi di Trani", vedrà la conduzione speciale dell'attrice Veronica Pivetti.

Tutti i progetti della Fondazione Megamark sono sostenuti dai supermercati DOK, A&O e Famila dell'omonimo gruppo pugliese.
  • Fondazione Megamark
Altri contenuti a tema
Fondazione Megamark: 295 i progetti che concorrono all’ottava edizione del bando di concorso ‘Orizzonti Solidali’ Fondazione Megamark: 295 i progetti che concorrono all’ottava edizione del bando di concorso ‘Orizzonti Solidali’ L'iniziativa mira a realizzare iniziative sociali, ambientali, culturali e di assistenza sanitaria
"Scappatelle", nei supermercati i biscotti realizzati dai detenuti dei carceri minorili di Bari e Nisida "Scappatelle", nei supermercati i biscotti realizzati dai detenuti dei carceri minorili di Bari e Nisida Presentato il progetto di Made in Carcere e Fondazione Megamark. Lo spot è dell'agenzia coratina "I Monelli"
Fondazione Megamark, al via l'ottava edizione di "Orizzonti solidali" Fondazione Megamark, al via l'ottava edizione di "Orizzonti solidali" Il mondo del volontariato in gara per finanziare progetti nell' ambito di assistenza sociale, sanità, cultura e ambiente
Al via la quarta edizione del concorso letterario “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” Al via la quarta edizione del concorso letterario “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” Da quest’anno anche un critico letterario nella giuria che giudicherà le opere prime di narrativa italiana da inviare in Fondazione entro il prossimo 29 maggio
Un parco abbandonato di Taranto sarà riqualificato grazie al sostegno di Fondazione Megamark Un parco abbandonato di Taranto sarà riqualificato grazie al sostegno di Fondazione Megamark L’annuncio durante l’evento di beneficenza per presentare i progetti vincitori della settima edizione del bando ‘Orizzonti solidali’: 12 le iniziative da svilupparsi in Puglia e 262.000 euro stanziati
Scamarcio, Brignano e una sorpresa per la premiazione dei vincitori di "Orizzonti Solidali" Scamarcio, Brignano e una sorpresa per la premiazione dei vincitori di "Orizzonti Solidali" L'appuntamento con la solidarietà di Fondazione Megamark
Incontri di Dialoghi: venerdì proclamato il vincitore della 3a edizione Incontri di Dialoghi: venerdì proclamato il vincitore della 3a edizione Due gli appuntamenti con i finalisti organizzati dalla Fondazione Megamark e la partecipazione di Veronica Pivetti e Mario Marchetti, presidente del Premio Italo Calvino
Orizzonti solidali, giunge alla settima edizione il bando promosso dalla Megamark Orizzonti solidali, giunge alla settima edizione il bando promosso dalla Megamark 37 le iniziative provenienti dalla provincia Bat, a disposizione 250 mila euro
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.