Prefettura
Prefettura
Enti locali

Prevenzione di reati e violenze, intensificati i controlli nella Bat

Si è riunito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

Si è tenuta nella mattinata di martedì scorso, presieduta dal Prefetto Clara Minerva, una seduta del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica a cui hanno partecipato il Presidente della Provincia, i Sindaci di Barletta, Bisceglie, Canosa di Puglia, Minervino Murge, Spinazzola, l'Assessore con delega all'ambiente del Comune di Trani in rappresentanza del Sindaco, i vertici provinciali delle Forze di Polizia, i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e CNA, nonché il Coordinatore regionale della Federazione Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane.

Nel corso dell'incontro è stato esaminato, in particolare, il fenomeno delle rapine in danno di commercianti, alla luce anche dei recenti cruenti episodi che hanno interessato il territorio provinciale e che hanno destato allarme nella collettività. Al riguardo, il Prefetto ha evidenziato che il diritto alla sicurezza costituisce l'obiettivo pubblico primario da perseguire attraverso un'azione coordinata e congiunta che, oltre alla continua e costante azione svolta dalle Forze dell'Ordine e dalle Polizie Locali, negli ambiti di propria competenza, deve prevedere anche il coinvolgimento degli Istituti di Vigilanza, le cui guardie giurate possono svolgere compiti di osservazione e raccogliere elementi di informazione di particolare utilità per le Forze di Polizia.

Il Prefetto, inoltre, ha invitato le Associazioni di categoria a dare massima diffusione e attuazione al protocollo d'intesa sottoscritto lo scorso settembre finalizzato alla tutela degli operatori economici maggiormente esposti a rischio attraverso la diffusione capillare di sistemi di video allarme antirapina controllati con telecamere, in grado di interagire con gli apparati ed i sistemi in funzione presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri. Si è convenuto, inoltre, nell'approssimarsi delle Festività Natalizie, di convocare a breve un tavolo tecnico, con la partecipazione delle Forze dell'Ordine e delle Polizie Municipali, per la pianificazione di specifici servizi interforze per la prevenzione ed il contrasto, in particolare, del fenomeno delle rapine in danno di esercizi commerciali, ma anche di quelli legati al commercio ambulante abusivo, alla commercializzazione di prodotti contraffatti, ai giocattoli non conformi alle norme di sicurezza e alla produzione ed immissione illecita sul mercato di artifizi pirotecnici.

A conclusione della riunione è stata esaminata la situazione dell'accoglienza dei migranti ospitati nei diciotto centri attivati in otto comuni della provincia.
  • Sicurezza
  • prefettura barletta andria trani
Altri contenuti a tema
Prefetto Cerniglia: "Lascio una provincia alla quale sono sinceramente legata" Prefetto Cerniglia: "Lascio una provincia alla quale sono sinceramente legata" Prima di partire alla volta di Enna ha voluto incontrare istituzioni e giornalisti
Nella Bat un nuovo Prefetto: è il dott. Emilio Dario Sensi Nella Bat un nuovo Prefetto: è il dott. Emilio Dario Sensi Succede alla dr.ssa Cerniglia destinata alla provincia di Enna
Sarà potenziato il sistema di videosorveglianza a Spinazzola con il "Patto per la Sicurezza" Sarà potenziato il sistema di videosorveglianza a Spinazzola con il "Patto per la Sicurezza" Ieri pomeriggio, la stipula degli accordi presso la Prefettura di Barletta
"Be a hero", la formazione può salvarti la vita "Be a hero", la formazione può salvarti la vita Interessante iniziativa per promuovere l’importanza della prevenzione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Incendi boschivi: vertice in Prefettura Incendi boschivi: vertice in Prefettura Fondamentale sarà il ruolo del Gruppo Carabinieri Forestale
Accoglienza stranieri richiedenti protezione internazionale, il Prefetto incontra i Sindaci della Bat Accoglienza stranieri richiedenti protezione internazionale, il Prefetto incontra i Sindaci della Bat Attualmente sono circa 890 i richiedenti protezione internazionale, suddivisi in 23 centri di accoglienza
Vittime dei reati mafiosi: c'è un indennizzo Vittime dei reati mafiosi: c'è un indennizzo Lo rende noto la Prefettura della Bat. Scade il 12 aprile il termine per la richiesta
Festività pasquali, riunito in Prefettura il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Festività pasquali, riunito in Prefettura il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica Ribadita la necessità di un rafforzamento della vigilanza sulle strade
© 2001-2018 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.