solidarietà
solidarietà
Servizi Sociali

Reddito di Dignità della Regione Puglia, attivata la piattaforma per le richieste

Tra i criteri: la presenza di un disabile grave, una famiglia numerosa con 5 o più componenti o una famiglia con almeno 3 figli minori, ISEE fino a 20.000 euro

Si è aperta lunedì scorso la piattaforma regionale per la presentazione delle domande di accesso al Reddito di Dignità (ReD 3.0), accessibile attraverso il seguente link: http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/red2019

Giunta alla sua terza edizione il Reddito di Dignità (disciplinato dall'Avviso Pubblico adottato con l'A.D. 468/2019) prevede importanti e significative novità ai fini di semplificare la compilazione della domanda da parte sia dei singoli cittadini, che operino dalle proprie postazioni private, sia dagli operatori degli Sportelli CAF e dei Segretariati sociali comunali regolarmente accreditati. I criteri di accesso e gli indirizzi operativi per il nuovo Reddito di Dignità, il ReD 3.0, per il 2019 e gli anni successivi, sono contenuti nella delibera di Giunta approvata il 9 aprile scorso e che fondamentalmente rende più semplici e dirette anche le modalità di pagamento del sostegno.

In Puglia una famiglia al cui interno sia presente un disabile grave, una famiglia numerosa con 5 o più componenti e una famiglia con almeno 3 figli minori, potrà presentare domanda di ReD 3.0 con un ISEE fino a 20.000 euro.

Oltre al "Supporto Tecnico" accessibile direttamente dalla piattaforma, sarà attivo (dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00) il servizio telefonico di supporto informatico al numero 080/4670218.
  • Reddito di Dignità
Altri contenuti a tema
Regione Puglia: attivo il Reddito di Dignità Regione Puglia: attivo il Reddito di Dignità Emiliano: «Siamo i primi in Italia»
Il Consiglio Regionale della Puglia approva il Reddito di Dignità Il Consiglio Regionale della Puglia approva il Reddito di Dignità 5 milioni per il primo anno. Protesta del Movimento 5 Stelle
© 2001-2019 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.