Coronavirus
Coronavirus
Attualità

Sospeso il servizio Usca nella Bat a partire da maggio

La rabbia dei cittadini: «Servizio fondamentale, chiudere è una scelta scellerata»

Le Usca, ovvero unità speciali di continuità assistenziale, hanno svolto un ruolo fondamentale su tutto il territorio pugliese nel corso dell'emergenza Covid. La capacità, la rapidità d'azione e l'efficacia di medici e operatori sanitari impegnati nell'espletamento del servizio sono state evidenziate a più riprese dagli stessi fruitori. Nonostante queste mirabili credenziali, Spinazzola e l'intera Bat non saranno più coperte dalle Usca, destinate alla chiusura a partire dal mese di maggio.

Significativa è la testimonianza a proposito portata dalla biscegliese Carmen Antonino, in passato esponente di rilievo del Partito Democratico con incarichi di rilevanza regionale. Antonino si è rivolta direttamente al presidente Michele Emiliano: «Sono una di quelle migliaia di persone che in Puglia ha potuto godere del sostegno straordinario dei medici dell'Usca Bat» ha spiegato, rivolgendogli gratitudine per la decisione di istituire le Usca, definite «risorsa fondamentale per tutte le persone anziane e con fragilità perché costituite dagli unici operatori sanitari in grado di intervenire e prendersi cura dei malati Covid. Attualmente i medici di base, molto poco competenti in termini di Covid, lasciano i propri pazienti Covid abbandonati a se stessi, senza alcuna cura» è la sua opinione.

La chiusura del servizio è ritenuta perciò «una scelta scellerata, vista la situazione dei contagi sul territorio. La popolazione anziana e fragile ha enorme necessità del servizio Usca e certo una Regione civile e per di più "di sinistra" non può abbandonare i cittadini più fragili presenti sul proprio territorio». L'appello ad Emiliano è pertanto mirato «ad intervenire e modificare questa decisione relativa alla chiusura del servizio Usca nella Bat». Sui social, in queste ore, sono comparsi diversi commenti di natura analoga nei quali sono confermate le valutazioni di eccellenza sulle unità che si sono alternate nel tempo a Bisceglie e nelle altre città della Provincia e gli auspici in un mutamento della decisione assunta dall'azienda sanitaria locale.
  • Regione Puglia
  • michele emiliano
  • Covid-19
  • Covid
Altri contenuti a tema
La Puglia approva la legge sull’omofobia: è la prima in Italia La Puglia approva la legge sull’omofobia: è la prima in Italia Emiliano: «Questa legge è un bel passo avanti»
Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Si comincia dalle province di Bari e Brindisi. Sarà esteso in tutta la regione entro il 28 maggio
Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Il presidente Emiliano ha firmato il provvedimento: ecco i dettagli
Piemontese firma l'ordinanza, spiagge aperte dal 3 giugno in Puglia Piemontese firma l'ordinanza, spiagge aperte dal 3 giugno in Puglia Confermato l'invito a evitare di fumare negli spazi esterni degli stabilimenti
Approvata la relazione sociale regionale Approvata la relazione sociale regionale L'assessore Barone: «Uno strumento di monitoraggio per la valutazione delle azioni future»
Il consiglio regionale approva una mozione contro gli alimenti "Frankenstein" Il consiglio regionale approva una mozione contro gli alimenti "Frankenstein" Coldiretti: «Raccolte già 40 mila firme in Puglia»
Il Coordinamento regionale autismo chiede un incontro al presidente Emiliano Il Coordinamento regionale autismo chiede un incontro al presidente Emiliano «Mancano servizi, strutture e competenze. Il tempo delle attese e della pazienza è finito»
17.5 milioni per il riammodernamento della viabilità rurale in Puglia 17.5 milioni per il riammodernamento della viabilità rurale in Puglia L'assessore regionale Pentassuglia: «Un'opportunità che i comuni devono sfuttare»
© 2001-2024 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.