Dora Lacerenza
Dora Lacerenza
Attualità

Donne e lavoro, Lacerenza: «Disoccupazione femminile al 30% nella Bat»

La riflessione della segretaria confederale Cgil Bat «necessario invertire la rotta»

Quest'anno la Cgil ha deciso di dedicare l'8 marzo, Giornata internazionale della donna, all'alfabeto delle donne, quindi alle parole e ai loro significati perché il linguaggio è pensiero, forma ma anche sostanza. Su questo tema la Cgil Bat aveva organizzato un'iniziativa che si sarebbe dovuta svolgere nella sede di via Guido Rossa ad Andria ma che è stata annullata vista la situazione che si è venuta a creare in questi giorni. Ciononostante, la segretaria confederale Dora Lacerenza concentra comunque la sua riflessione su due temi in particolare: la disoccupazione e il lavoro.

«Il tasso di disoccupazione femminile – spiega – resta ancora oggi molto alto nella nostra provincia e, dagli ultimi dati in nostro possesso, si registra un incremento in termini percentuali. Oltre il 30% delle donne non ha una occupazione, un numero che si attesta al 50% se si prende in considerazione la fascia d'età tra i 30 e i 35 anni, dunque quella delle più giovani. Sono numeri che ci fanno preoccupare rispetto al tasso di attività tra la popolazione femminile nella Bat».

Oltre ad illustrare i dati, la segretaria Lacerenza riflette su alcuni aspetti che riguardano il lavoro ed, in particolar modo, l'occupazione femminile: «Sicuramente non è una questione di genere, occorre che ci sia più lavoro per tutti, per le donne e per gli uomini, per i giovani e meno giovani. Molto spesso, però, alla mancanza di possibilità di trovare un lavoro si aggiunge il fatto che le donne, a parità di mansione ed inquadramento, sono meno pagate degli uomini e tra loro si registra un alta percentuale di vulnerabilità che porta ad accettare condizioni di lavoro peggiori, senza parlare delle difficoltà dopo aver avuto un figlio. È necessario intervenire su questi aspetti e, soprattutto, tentare di invertire la rotta con politiche mirate finalizzate a superare le differenze», aggiunge la segretaria confederale.

«Su questi temi avremmo voluto confrontati nel dibattito che avevano organizzato nella nostra sede provinciale di via Guido Rossa con lavoratrici e pensionate per raccontare le nostre storie e il nostro impegno. Lo faremo in un altro momento dandoci appuntamento a presto, tutte e tutti insieme!», conclude Lacerenza.
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Assunzioni al Comune di Spinazzola, cercasi istruttore del Servizio Tecnico Assunzioni al Comune di Spinazzola, cercasi istruttore del Servizio Tecnico Il bando per l'assunzione a tempo determinato per 36 ore settimanali
La Regione Puglia assume, pronto il bando per 721 unità La Regione Puglia assume, pronto il bando per 721 unità Scadenza per presentare le domande il prossimo 27 gennaio
«Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro», sit in davanti alla Prefettura della Bat «Fermiamo la strage nei luoghi di lavoro», sit in davanti alla Prefettura della Bat Nei giorni scorsi assemblee in aziende contro gli infortuni sul lavoro. Mobilitazione il 28 maggio dalle ore 9
Crisi economica da Covid, il 70% di chi ha perso lavoro è donna Crisi economica da Covid, il 70% di chi ha perso lavoro è donna Coldiretti in Commissione Agricoltura chiede disciplina dell'imprenditoria e lavoro femminile in agricoltura
"Lavoro per Te", online il portale dei servizi digitali per il lavoro "Lavoro per Te", online il portale dei servizi digitali per il lavoro Strumento per agevolare la relazione fra persone, imprese e enti della filiera del mercato del lavoro
Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro A cura di Dott. Perrone Vincenzo
Sicurezza nei luoghi di lavoro, due tavoli tecnici col Prefetto Sicurezza nei luoghi di lavoro, due tavoli tecnici col Prefetto Valiante: «La corretta attuazione dei Protocolli è un obbligo di legge»
Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Ammessi anche i lavoratori a tempo determinato
© 2001-2022 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.