TARI
TARI
Ambiente

Spinazzola aderisce a Remunero: "Ai virtuosi restituiremo i soldi della Tari"

Ecco come funziona il progetto

Il Comune di Spinazzola aderisce al protocollo d'intesa con la società Remunero che garantisce un premio agli utenti in regola con la Tassa rifiuti nell'ambito del progetto "Smart and Green Reward". La premialità si traduce in un credito pari a quanto dovuto annualmente per la TARI, versato a tutti gli utenti, sia famiglie sia imprese.

Basta rispettare tre parametri: essere in regola con il pagamento della TARI, aver conferito correttamente i rifiuti e non aver ricevuto multe di carattere ambientale. In più, per le aziende, è previsto uno sgravio fiscale immediato fino a un massimo del 30% dell'incasso. Obiettivo finale è la restituzione al cittadino del 100% della TARI.

Si tratta di un accordo della durata di 5 anni che non comporta oneri per l'Amministrazione comunale e rappresenta l'individuazione di un soggetto privato in grado di sviluppare il progetto "Smart and green reward" in condizioni di non esclusività. Inoltre, l'adesione da parte dei contribuenti al circuito proposto da Remunero è volontaria e avviene nel pieno rispetto della privacy e dei dati personali.

Ecco come funziona
Per ogni utente che si registra sulla piattaforma di Remunero viene aperto dalla Società stessa un conto corrente online e una carta per i pagamenti. È prevista una commissione di transazione variabile dallo 0,5% al 3% dell'importo dovuto come TARI. Il credito viene sbloccato trimestralmente sulla base del comportamento virtuoso degli utenti. L'importo può essere utilizzato solo all'interno del territorio comunale, per un massimale del 30% dell'acquisto effettuato, creando così un sistema di economia circolare.
"Questo protocollo d'intesa – evidenzia il sindaco di Spinazzola, Michele Patruno – non modifica il contratto di servizio con la società che gestisce l'appalto di raccolta rifiuti e la restituzione dell'importo TARI, di ciascun utente, è totalmente a carico della società Remunero. Si tratta di un sistema virtuoso che ci consentirà un recupero sull'evasione del tributo e un monitoraggio puntuale sul corretto conferimento dei rifiuti, incentivando la sostenibilità ambientale. È un progetto che ci consente di conciliare la salvaguardia delle risorse ambientali con il benessere economico e la qualità sociale, attraverso un sistema di premialità riservato agli utenti virtuosi".
Remunero realizza progetti di sostenibilità ambientale attraverso l'utilizzo di una piattaforma software di pagamenti elettronici riservata ai cittadini e alle imprese dei Comuni che si adeguano alle normative indicate dall'Unione europea in materia di corretto conferimento dei rifiuti, con la conseguente riduzione di CO2. L'obiettivo è valorizzare l'economia del territorio attraverso sconti monetizzati da un algoritmo basato sui comportamenti degli utenti. Federico Orlando, founder di Remunero, illustra lo scopo dell'iniziativa: "migliorare l'ambiente e incentivare l'economia locale, coinvolgendo l'intera comunità. Ecco il ciclo virtuoso di Remunero: tu contribuisci a un ambiente più pulito, noi contribuiamo ai tuoi acquisti, i tuoi acquisti contribuiscono a un'economia più ricca e trasparente. Insieme facciamo un mondo migliore. E conclude - "siamo soddisfatti che Spinazzola, il bel comune nel cuore del Parco dell'Alta Murgia, abbia scelto di premiare i propri i cittadini e le imprese del territorio restituendo loro il 100% del tributo versato.
  • Tasse
Altri contenuti a tema
Imposta IMU, differito il versamento della prima rata Imposta IMU, differito il versamento della prima rata La delibera di Giunta
Coronavirus: prorogati termini versamenti fiscali 16 marzo Coronavirus: prorogati termini versamenti fiscali 16 marzo Nuove scadenze e sospensioni in prossimo decreto legge
Local Tax, le associazioni di categoria: «Non siamo polli da spennare» Local Tax, le associazioni di categoria: «Non siamo polli da spennare» La protesta di AICAP, l'associazione italiana delle aziende di cartellonistica e pubblicità
Il TAR si è pronunciato: l'aumento dell'aliquota IRPEF 2013 è illegittima Il TAR si è pronunciato: l'aumento dell'aliquota IRPEF 2013 è illegittima La sentenza è stata emessa nei giorni scorsi
Spinazzola riduce la TARI del 10% Spinazzola riduce la TARI del 10% L'aumento della raccolta differenziata premia i cittadini
La denuncia del PD: «Ci sono cittadini che non pagano la TARI» La denuncia del PD: «Ci sono cittadini che non pagano la TARI» I due consiglieri comunali interrogano il primo cittadino
Nasce un comitato contro gli aumenti della TARI a Spinazzola Nasce un comitato contro gli aumenti della TARI a Spinazzola Assemblea cittadina presso la Camera del Lavoro per protestare contro gli aumenti della TARI
Calcolo delle imposte IMU e TASI: ecco le procedure Calcolo delle imposte IMU e TASI: ecco le procedure Il 16 giugno scade il termine per il pagamento
© 2001-2021 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.