Virus
Virus
Cronaca

Casi Covid in aumento, Lopalco: «Scenario preoccupante». +772 in Puglia

Si registrano 86 casi nella Bat. 13 i decessi nelle ultime 24ore

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 28 ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 6.437 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 772 casi positivi: 359 in provincia di Bari, 39 in provincia di Brindisi, 86 in provincia BAT, 117 in provincia di Foggia, 39 in provincia di Lecce, 127 in provincia di Taranto, 4 attribuiti a residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 13 decessi: 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 537.592 test.
6.217 sono i pazienti guariti.
9.437 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 16.353, così suddivisi:
6.883 nella Provincia di Bari;
1.732 nella Provincia di Bat;
1.120 nella Provincia di Brindisi;
3.808 nella Provincia di Foggia;
1.173 nella Provincia di Lecce;
1.518 nella Provincia di Taranto;
118 attribuiti a residenti fuori regione.
1 caso di provincia di appartenenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

L'assessore alle Politiche della Salute, Pier Luigi Lopalco, dichiara: «Il numero giornaliero dei casi in costante aumento delinea uno scenario preoccupante. Sebbene infatti molti di questi casi di positività si riferiscano a soggetti che non hanno particolari problemi di salute, una percentuale comunque consistente nei prossimi giorni dovrà avvalersi di cure mediche, aumentando ulteriormente la pressione sul sistema ospedaliero. Stiamo lavorando incessantemente su due fronti: per rafforzare le attività di contact tracing sul territorio e per preparare il sistema ospedaliero ad accogliere la progressiva ondata di casi. Ai cittadini rinnoviamo il nostro appello a limitare al minimo indispensabile ogni contatto sociale e di rispettare rigorosamente le norme di igiene».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, in Puglia quasi 1900 nuovi casi e 28 decessi Coronavirus, in Puglia quasi 1900 nuovi casi e 28 decessi Sono 230 i nuovi contagi nella Bat
La Puglia diventa zona gialla, da domenica si allentano le restrizioni La Puglia diventa zona gialla, da domenica si allentano le restrizioni Il provvedimento del Ministro Speranza
Custodiamo la Cultura, il bando per operatori dello spettacolo dal vivo Custodiamo la Cultura, il bando per operatori dello spettacolo dal vivo Bray: «Oltre 2 milioni di sovvenzioni per tutelare imprese e lavoro»
Covid, giornata nera per la Puglia: 72 decessi Covid, giornata nera per la Puglia: 72 decessi 8 i morti nella Bat dove si registrano 165 nuovi casi
Nuovo Dpcm, tutte le misure su spostamenti, negozi, scuola e le restrizioni di Natale Nuovo Dpcm, tutte le misure su spostamenti, negozi, scuola e le restrizioni di Natale Conte illustra il decreto: «Sarà un Natale diverso, ma non meno autentico»
Emergenza Covid-19, i sindacati chiedono alla Asl Bt la cabina di regia Emergenza Covid-19, i sindacati chiedono alla Asl Bt la cabina di regia «Una necessità in questa fase difficilissima»
Coronavirus, 177 nuovi casi e 4 decessi nella Bat Coronavirus, 177 nuovi casi e 4 decessi nella Bat In Puglia si registrano 42 morti
No agli spostamenti fra comuni a Natale, il nuovo Dpcm No agli spostamenti fra comuni a Natale, il nuovo Dpcm Vietato spostarsi fra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
© 2001-2020 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.