Sabino Saraceno con una compagna e un docente. <span>Foto provided by Irish Examiner Archive</span>
Sabino Saraceno con una compagna e un docente. Foto provided by Irish Examiner Archive
Attualità

Da Spinazzola a Cork, Sabino ottiene il Diploma irlandese durante la pandemia

Ha studiato due anni in uno per conseguire il Leaving Cert in Irlanda e a fine mese farà ritorno a casa

Elezioni Regionali 2020
Si chiama Sabino Saraceno, ha 17 anni ed è partito da Spinazzola nell'agosto 2019 per partecipare ad un programma internazionale di scambio per studenti e studiare al Nagle Community College, Mahon di Cork, in Irlanda. (Immagine concessa da Irish Examiner Archive).

Lì ha trascorso anche tutto il periodo di isolamento dovuto alla pandemia da Coronavirus che sta ancora imperversando nel mondo e quando il Covid19 ha colpito l'Italia e la nostra regione, Sabino ha deciso coraggiosamente di non tornare a casa dalla sua famiglia ma di rimanere in Irlanda per proseguire i suoi studi. «La mia famiglia era preoccupata che io fossi in un altro paese, ma lo stato irlandese ha affrontato molto bene Covid-19, mantenendo basso il numero di contagi, quindi si sono fidati di me e dell'Irlanda» - così Sabino si è raccontato alla rivista irlandese Breakingnews.ie che si è interessata della sua storia avendo fatto l'ambiziosa scelta di comprimere il programma biennale in uno solo per sostenere il Leaving Cert, l'equivalente irlandese del nostro Esame di Stato.

Il sistema scolastico irlandese prevede 6 anni di studio per la scuola superiore, gli ultimi due sono di specializzazione, e al termine del percorso di studi si sostiene l'esame per il Leaving Cert. Sabino, arrivato a Cork per frequentare il quinto anno di College, ha accelerato i tempi riuscendo ad iscriversi anche al sesto anno e ad ottenere ottimi punteggi per poter conseguire il Diploma con un anno di anticipo.

«Studiare per il Leaving Cert mi ha distratto dalla situazione pandemica in corso. In molti mi hanno preso per pazzo a voler provare l'esame del Leaving Cert in un solo anno. È una sfida difficile, ma la mia famiglia ha creduto in me e mi ha supportato. Anche la scuola è stata davvero molto d'aiuto e disponibile in caso di qualsiasi problema e anche la famiglia che mi ospita è stata molto gentile e mi ha supportato» - si racconta il giovane spinazzolese, pronto ad imbarcarsi su in volo di ritorno a casa il prossimo 31 maggio.

Saluterà tutti i suoi amici irlandesi con una video chiamata prima di tornare a Spinazzola con il suo Diploma irlandese, conquistato con costanza e determinazione.

«Spero che l'Italia accetti il Leaving Cert come equivalente dell'Esame di Maturità altrimenti dovrò frequentare ancora un altro anno di scuola» - confida Sabino che vorrebbe poter accedere direttamente agli esami di ammissione all'università di settembre per iscriversi alla Facoltà di Medicina.
  • Esami di Maturità
Altri contenuti a tema
Notte prima degli esami. Patruno: «In bocca al lupo ragazzi» Notte prima degli esami. Patruno: «In bocca al lupo ragazzi» L'augurio del sindaco agli studenti ad affrontare la Maturità con serenità
Maturità, Lodispoto agli studenti: «Siete il nostro domani» Maturità, Lodispoto agli studenti: «Siete il nostro domani» L'in bocca al lupo per gli esami e il futuro da parte del presidente della Bat
Esami di Stato, in presenza e in sicurezza Esami di Stato, in presenza e in sicurezza Le Ordinanze su svolgimento, valutazione e le misure di sicurezza per la Maturità
La "Notte prima degli esami" è arrivata La "Notte prima degli esami" è arrivata L'indimenticabile giorno per i maturandi domani alle prese con la prima prova
© 2001-2020 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.