Mons. Giovanni Ricchiuti
Mons. Giovanni Ricchiuti
Religioni

Mons. Ricchiuti: «Il disarmo nucleare diventi tema di riflessione in comunità cristiane»

Il messaggio di pace nell'impegno dell'Arcivescovo contro le armi nucleari

«Metto per iscritto questi pensieri all'indomani del primo anniversario dell'incontro sul Mediterraneo tenutosi a Bari e con la presenza di Papa Francesco che nella Basilica di San Nicola usò parole forti per denunciare l'ipocrisia di quanti predicano la pace e continuano a produrre armi. Purtroppo il Mediterraneo, insieme alla via balcanica, continua ad essere un mare monstrum, per quanti sono in fuga da ingiustizie sociali, violenza e negazione dei fondamentali diritti umani». Si apre con queste parole il messaggio scritto dal nostro Arcivescovo e presidente nazionale di Pax Christi, Mons. Giovanni Ricchiuti, lo scorso 24 Febbraio 2021 giorno in cui ricorre l'anniversario della morte del Beato Josef Mayr-Nusser, condannato a morte perché si rifiutò di ubbidire a Hitler (24-2-1945).

«Josef Mayr-Nusser – spiega Ricchiuti – disse il suo coraggioso ed eroico NO a Hitler e la Chiesa lo ha beatificato a Bolzano nel 2017. Vi scrivo rendendo insieme con voi memoria orante per le tre vittime dell'attentato in Congo: l'ambasciatore italiano, il carabiniere e il loro autista, e mettendo in rilievo la situazione drammatica della guerra civile in Congo, soprattutto per quanto ci ha narrato il nostro Gianni Novello, che sino ad oggi ha mietuto milioni e milioni di vittime. Però – precisa – sono giorni di speranza, pur nella complessa e difficile situazione mondiale pandemica, se pensiamo per un momento a quanto è accaduto il 22 gennaio u.s., giorno dell'entrata in vigore del Trattato per la Messa al Bando delle Armi Nucleari, con tante e autorevoli dichiarazioni di donne, di uomini, di rappresentanti religiosi, di associazioni e movimenti per un evento davvero significativo per la pace nel mondo».

«E poi, nel prossimo mese di marzo – aggiunge l'Arcivescovo – il viaggio di Papa Francesco in Iraq, a distanza di 30 anni dalla Prima Guerra del Golfo, per una presenza di pace in quel territorio provato da anni di guerra, di violenza e di attentati. E noi di Pax Christi, Consiglio Nazionale, Aderenti, Mosaico di pace con la sua redazione e i tanti e importanti contributi, continuiamo a camminare con le nostre iniziative e campagne per quella formazione ed educazione alla pace. Siamo attesi in questo anno 2021 dall'Assemblea e dal Congresso, eventi che desideriamo vivere con partecipazione, in presenza o a distanza vedremo, per guardare al nostro essere movimento o associazione con speranza e con fiducia. Ci sono segnali di una presa di coscienza, soprattutto ecclesiale italiana, vescovi, presbiteri e comunità parrocchiali, e di una nuova attenzione a temi che non possono e non devono restare ai margini della pastorale, dell'annuncio del vangelo e della testimonianza cristiana».

In cosa al Messaggio, il suo appello: «E poiché siamo in Quaresima è bello poter pensare ad una conversione non solo personale ma della vita politica, sociale, scolastica e relazionale in un nuovo modo di pensare e di agire. In questa direzione si inserisce l'invito a ogni Punto Pace e a ogni singolo aderente, di cercare di incontrare il proprio Vescovo chiedendo che il tema del disarmo – in particolare del disarmo nucleare a l'adesione al trattato entrato in vigore lo scorso 22 gennaio – diventi un tema di riflessione nelle comunità cristiane e si alzi sempre più forte la richiesta al nostro Governo perché aderisca a questo Trattato. Quanto prima metteremo a disposizione del materiale , oltre a quello già diffuso, perché si possa lavorare insieme in questa direzione. Come detto il rappresentante della S. Sede oggi, in un messaggio alla Conferenza di Ginevra: «Il disarmo è un imperativo etico, non un optional».
  • Mons. Giovanni Ricchiuti
Altri contenuti a tema
Natale di gioia, il video di auguri del vescovo Mons. Ricchiuti Natale di gioia, il video di auguri del vescovo Mons. Ricchiuti Il presule tocca importanti temi di attualità nel suo messaggio
Diocesi in festa, "Buon compleanno Mons. Ricchiuti" Diocesi in festa, "Buon compleanno Mons. Ricchiuti" Gli auguri della comunità diocesana
Ricchiuti: «Inaccettabile linguaggio bellico sulla pandemia. Siamo in cura, non in guerra!» Ricchiuti: «Inaccettabile linguaggio bellico sulla pandemia. Siamo in cura, non in guerra!» Le parole del vescovo in qualità di presidente Pax Christi Italia
«Che sia una Pasqua di fiducia e di pace!» «Che sia una Pasqua di fiducia e di pace!» Il messaggio augurale del vescovo Mons. Giovanni Ricchiuti
Settimana Santa, i riti presieduti da Mons. Ricchiuti Settimana Santa, i riti presieduti da Mons. Ricchiuti I fedeli potranno seguire le celebrazioni anche in diretta tv
Nasce l’Emporio Sociale Comunale di Spinazzola Nasce l’Emporio Sociale Comunale di Spinazzola Comune e Caritas interparrocchiale insieme per sostenere le famiglie più bisognose
«Buon compleanno Mons. Giovanni Ricchiuti!» «Buon compleanno Mons. Giovanni Ricchiuti!» Diocesi in festa per i 72 anni del suo Arcivescovo
Mons. Ricchiuti celebra nella sua Bisceglie la messa per i Santi Patroni Mons. Ricchiuti celebra nella sua Bisceglie la messa per i Santi Patroni L'Arcivescovo della diocesi di Altamura- Gravina-Acquaviva delle Fonti presiederà l'eucarestia
© 2001-2022 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.