Tasse e tributi
Tasse e tributi
Attualità

Contributi fitto casa 2019, stanziati i fondi dalla Regione

Ad annunciarlo è il consigliere regionale Filippo Caracciolo

"Sono state rese note le risorse destinate ai comuni per l'accesso alle abitazioni in locazione (annualità 2019), per sostenere gli inquilini incolpevolmente morosi e per ridurre il disagio abitativo causato dall'emergenza covid. Si tratta di un sostegno fondamentale in un momento di grave crisi economica". Ad annunciarlo è il consigliere regionale Filippo Caracciolo.

"Il ministero delle Infrastrutture - afferma Caracciolo - ha assegnato alla Puglia 3.581.636 euro nell'ambito del fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione (legge 431 9/12/98 art. 11), a questa cifra vanno aggiunti i 12 milioni di cofinanziamento regionale per un totale di 15 milioni. Dei 15 milioni di finanziamento complessivo 10.581.636 verranno ripartiti subito tra i comuni pugliesi mentre i restanti 5 verranno redistribuiti come premialità ai comuni che cofinanzieranno l'intervento in misura pari almeno al 20% del contributo loro attribuito. Nella BAT sarà la città di Barletta con 868.609,34 euro ad usufruire della cifra più cospicua. A Trani andranno 725.705,32 euro; ad Andria 160.891,94 euro; a Bisceglie 307.841,81 euro; a Canosa di Puglia 60.204,38 euro; a Margherita di Savoia 21.048,13 euro; a Minervino Murge 7.053,24 euro; a San Ferdinando di Puglia 16.862,23 euro; a Spinazzola 3.219,28 euro ed a Trinitapoli 18.060,69 euro".

"Oltre ai fondi di accesso alle abitazioni in locazione - aggiunge il consigliere regionale - sono stati assegnati anche quelli per gli inquilini morosi incolpevoli. 3.604.348,22 euro è la cifra destinata dalla Regione ai comuni di cui 122.086,38 a Barletta; 98,565,15 a Trani; 56.002,92 ad Andria, 49.282,57 a Bisceglie; 8.960,47 a Canosa di Puglia; 5.600,29 sia Margherita di Savoia che a San Ferdinando di Puglia e 4.480, 23 a Trinitapoli".

"Al fine di ridurre il disagio abitativo ulteriormente aggravato a seguito dell'emergenza covid -prosegue Caracciolo - il Ministero delle Infrastrutture con il D.M. n. 343 del 12 agosto 2020 ha destinato alla Puglia ulteriori 8.357.151,20 che i comuni dovranno assegnare a coloro i quali dimostrino di aver subito danni economici derivati dal coronavirus. Relativamente a questo finanziamento al comune di Barletta spetteranno 686.394,35 euro; a quello di Trani 573.468,43; ad Andria 141.267,09; a Bisceglie 243.342,44; a Canosa di Puglia 47.574,83; a Margherita di Savoia 16.632,70; a Minervino Murge 5.573,63; a San Ferdinando di Puglia 13.324,91; a Spinazzola 2.543,95 ed a Trinitapoli 14.271,96".

"Ai comuni, che dovranno emanare dei bandi di concorso per individuare i beneficiari è affidata la grande responsabilità di gestire questi fondi, divenuti ancor più fondamentali vista la grave crisi economica che stiamo fronteggiando. Auspico – conclude Caracciolo – che venga garantito un sostegno rapido ed efficace a chi sta patendo in maniera più evidente questo momento di grande difficoltà
  • Contributi
Altri contenuti a tema
Al via il bonus per l’acquisto di televisori e decoder di nuova generazione Al via il bonus per l’acquisto di televisori e decoder di nuova generazione Stanziati dal governo 151 milioni di euro
© 2001-2020 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.