farmaci
farmaci
Vita di città

Variano gli orari di apertura al pubblico delle farmacie

Una delibera dell'ordine dei farmacisti di Bari e Bat

Il Consiglio dell'Ordine dei farmacisti ha disposto, con delibera di ieri 23 marzo, una temporanea variazione degli orari di apertura al pubblico di tutte le farmacie della provincia di Bari e Bat per contrastare il diffondersi del contagio e tutelare i lavoratori del settore, fatte salve le disposizioni impartite dal sindaco di ciascun Comune.
La misura prevede che le farmacie anticipino l'orario di apertura pomeridiana e di chiusura serale di un'ora rispetto a quello vigente. Dall'orario di chiusura serale, il servizio farmaceutico è garantito dalle farmacie che svolgono il turno notturno obbligatorio, il cui inizio è anticipato di un'ora. La farmacia di turno sarà a disposizione a battenti chiusi.
Resta confermata la facoltà, su autonoma decisione di ciascun titolare di Farmacia, di estendere l'orario di servizio.
«L'Ordine, con il Consiglio e i suoi preziosi Collaboratori, in questa gravissima emergenza sanitaria, che è diventata un sfida violenta contro un nemico potente e invisibile, prosegue il proprio quotidiano impegno senza sosta, per fornire tempestivamente a tutti gli iscritti le informazioni necessarie per lo svolgimento dell'attività professionale e per disciplinare i comportamenti in conformità alle disposizioni delle competenti Autorità» - comunica l'Ordine
«Purtroppo non abbiamo ancora ricevuto dalle competenti Autorità nazionali e regionali, l'auspicato e concreto riscontro alla richiesta reiterata di tempestiva fornitura a tutti i Farmacisti e ai loro Collaboratori di dispositivi di protezione individuale. Prendiamo atto che la necessità di dotare tutti gli operatori di DPI determina esigenze che il mercato mondiale non è al momento di soddisfare in misura esaustiva e con tempestività. Siamo stati rassicurati dalla Regione Puglia, tuttavia, di essere presenti nell'elenco degli operatori sanitari a cui la predetta fornitura è considerata obbligatoria e prioritaria».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Misure di contenimento, controllate oltre 1200 persone e 154 attività commerciali Misure di contenimento, controllate oltre 1200 persone e 154 attività commerciali Più di un centinaio di sanzioni e denunce nella provincia
Coronavirus, superata quota 2000 contagi. Un morto nella BAT Coronavirus, superata quota 2000 contagi. Un morto nella BAT Sono 131 i tamponi risultati positivi in Puglia
Coronavirus, 19 morti in Puglia. Cinque nuovi casi nella BAT Coronavirus, 19 morti in Puglia. Cinque nuovi casi nella BAT Sale a 1946 il numero dei contagiati
Coronavirus, sì a passeggiate con bambini o anziani con un solo tutore Coronavirus, sì a passeggiate con bambini o anziani con un solo tutore I chiarimenti nella circolare del Viminale
Forze di Polizia, nella BAT controllate oltre 1500 persone Forze di Polizia, nella BAT controllate oltre 1500 persone Ieri sanzioni per 95 persone e 6 esercizi commerciali, 11 le denunce elevate
Bollettino coronavirus, 8 nuovi casi nella BAT. 19 i decessi in Puglia Bollettino coronavirus, 8 nuovi casi nella BAT. 19 i decessi in Puglia Salgono a 39 i pazienti guariti
Nasce a Spinazzola "Storie di quarantena", diario di bordo di comunità Nasce a Spinazzola "Storie di quarantena", diario di bordo di comunità Assembramenti di pensieri, storie e emozioni ai tempi del coronavirus
1 Sanità: prorogata fino al 3 aprile la sospensione delle attività non urgenti Sanità: prorogata fino al 3 aprile la sospensione delle attività non urgenti Lo comunica la Regione Puglia. Garantiti i ricoveri urgenti e non differibili (codici U e B)
© 2001-2020 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.