Vigili del fuoco
Vigili del fuoco
Cronaca

Fiamme nel Bosco di Acquatetta

Sul posto il DOS per domare le fiamme

Elezioni Regionali 2020
Un incendio è divampato nelle prime ore di questo pomeriggio nel Bosco di Acquatetta.

Data la grossa portata delle fiamme che hanno avvolto il bosco tra Spinazzola e Minervino, si è reso necessario l'intervento del DOS (Direttori delle Operazioni di Spegnimento) per operazioni di controllo e spegnimento attraverso l'ausilio di canadair.

Sul posto, assieme alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco, anche il presidente del Parco dell'Alta Murgia, del cui territorio fa parte il bosco. Non se ne conoscono ancora le cause.

L'attuale situazione riporta alla memoria l'incendio del 2012 che devastò 600 ettari di bosco fitto di pini e cipressi, violando uno scrigno di biodiversità e causando la morte di molti animali.

Immagine di repertorio
  • Bosco di Acquatetta
Altri contenuti a tema
Incendio ad Acquatetta, il presunto responsabile è un bracciante di Spinazzola Incendio ad Acquatetta, il presunto responsabile è un bracciante di Spinazzola L'uomo è stato denunciato. Ingenti i danni alla flora e alla fauna
Bosco di Acquatetta ancora in fiamme, circa 200 ettari distrutti Bosco di Acquatetta ancora in fiamme, circa 200 ettari distrutti Dopo 30 ore di lavoro, la situazione è in fase di miglioramento
Incendio Bosco di Acquatetta, Tarantini: «Perdita di biodiversità immensa» Incendio Bosco di Acquatetta, Tarantini: «Perdita di biodiversità immensa» Il presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia sul posto. «Stima di oltre 40 ettari distrutti»
Incendio Bosco di Acquatetta, circa 20 gli ettari distrutti Incendio Bosco di Acquatetta, circa 20 gli ettari distrutti Alle ore 20.00 ancora in corso le operazioni di contenimento
© 2001-2020 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.