Pierluigi Lopalco
Pierluigi Lopalco
Attualità

Lopalco: «Siamo di fronte ad una nuova ondata pandemica»

L'invito alla vaccinazione dell'assessore alla Sanità

«Siamo di fronte ad una nuova ondata pandemica? Osservando quello che è già avvenuto in mezza Europa e alla rapidità di diffusione della variante delta, la risposta è Sì».

Non usa giri di parole l'assessore alla sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco, tra l'altro epidemiologico e profondo conoscitore della evoluzione del pericoloso coronavirus, per parlare della situazione epidemiologica.

Con una nota sui social network, l'assessore invita alla vaccinazione utilizzando un grafico che rappresenta le differenze tra i contagi dello scorso anno e quelli del 2021.

«Cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova onda? Difficile quantificarlo con estrema precisione, ma con una valutazione spannometrica mi sentirei di azzardare che, a parità di casi positivi, dovremmo aspettarci un numero di ospedalizzazioni decimato grazie all'intervento vaccinale. La nuova ondata pandemica in Puglia, al momento sostenuta da almeno un 80% di infezioni legate alla variante delta, si sta sviluppando prevalentemente fra adolescenti e giovani adulti. Dal confronto con quanto successe all'avvio della seconda ondata pandemica in autunno, questa differenza è evidente. In ottobre le incidenze maggiori infatti si registravano fra adulti ed anziani» scrive Lopalco.

«La vaccinazione sta dimostrando un'efficacia di campo eccezionale - continua -. L'incidenza di positività più bassa si registra nei gruppi di età al di sopra dei 60 anni, dove in Puglia abbiamo raggiunto una copertura con una dose >90%.
Se questa "fiammata" legata alla variante delta dovesse esaurirsi entro l'estate senza una analoga ondata di ricoveri, possiamo davvero finalmente affermare che la tanto agognata convivenza con il virus si stia realizzando».

«Insomma: vacciniamo, vacciniamo, vacciniamo» ha concluso.
Grafico Lopalco
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Emergenza Covid, tante le novità: cosa cambia dall'1 aprile Niente più colori delle regioni e graduale superamento del Green pass
In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid Il virus continua a circolare: altri 248 casi registrati nelle ultime ore
Contrasto alla crisi economica da pandemia, ampliata platea dei beneficiari Contrasto alla crisi economica da pandemia, ampliata platea dei beneficiari Il Consiglio regionale approva all'unanimità
In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo Leo e Bray: «Contributo regionale una tantum di 2mila euro a chi non abbia ricevuto ristori dallo Stato»
Abbigliamento e calzaturiero in ginocchio: «Noi ignorati. Se ci chiudete ci dovete ristorare» Abbigliamento e calzaturiero in ginocchio: «Noi ignorati. Se ci chiudete ci dovete ristorare» L'allarme di Confcommercio Federmoda Bari-Bat: il settore risente anche della mancanza del turismo e dello stop al wedding
Alloggi ERP, ARCA Puglia eroga contributo straordinario Covid-19 per canoni e servizi Alloggi ERP, ARCA Puglia eroga contributo straordinario Covid-19 per canoni e servizi La presentazione delle domande sarà possibile dal 15 marzo al 15 maggio
Ripartenza ristorazione in sicurezza, presto Tavolo Tecnico e linee guida Ripartenza ristorazione in sicurezza, presto Tavolo Tecnico e linee guida Incontro in Prefettura tra i rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio e Dipartimento di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro della Asl BAT
Ristori zona arancione: pronto il bando per gli esercenti di Spinazzola Ristori zona arancione: pronto il bando per gli esercenti di Spinazzola Il presidente della IV commissione regionale Paolicelli annuncia la misura
© 2001-2022 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.