Ambulanza
Ambulanza
Attualità

Emergenza sanitaria, la comunità si mobilita

Il Gruppo promotore a difesa della salute chiede una correzione di rotta alle istituzioni sull'erogazione dei servizi, ritenuta insufficiente

Il tema dell'erogazione dei servizi sanitari necessari alla comunità è particolarmente sentito a Spinazzola, la cittadina meno popolosa della Bat. Il Gruppo promotore a difesa della salute ha più volte rimarcato alcune criticità derivanti dalle ripercussioni del progressivo smantellamento dell'offerta assistenziale. L'ultimo episodio eclatante avvenuto in ordine di tempo risale al 4 aprile, quando un uomo di 78 anni, colto da malore, è deceduto all'ospedale "Bonomo" di Andria: i familiari hanno raccontato che, a causa dell'assenza del medico nell'unica ambulanza disponibile sul territorio spinazzolese, si è dovuto attendere l'arrivo di un altro veicolo medicalizzato da Minervino Murge per prestare le cure all'anziano.

La distanza tra Spinazzola e il più vicino presidio ospedaliero è un altro cruccio: chilometri che, specie nei mesi più freddi, si rischia di non riuscire a percorrere nei tempi previsti. I componenti del Gruppo promotore a difesa della salute hanno organizzato una raccolta firme in piazza San Sebastiano lo scorso 10 aprile «per denunciare la situazione sanitaria fortemente precaria in cui versa Spinazzola» e chiesto al Sindaco Michele Patruno la convocazione di un consiglio comunale monotematico sulla vicenda. I cittadini chiedono alle istituzioni, in sostanza, un'inversione di rotta netta affinché la città sia meglio coperta a cominciare dalle emergenze.
  • Sanità
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
L'Asl Bt ha ottenuto la certificazione del bilancio di esercizio L'Asl Bt ha ottenuto la certificazione del bilancio di esercizio L'azienda è fra le prime in Italia a raggiungere l'obiettivo
Gestione delle trombolisi, prestigioso riconoscimento per la neurologia del "Dimiccoli" di Barletta Gestione delle trombolisi, prestigioso riconoscimento per la neurologia del "Dimiccoli" di Barletta Tempi di trattazione ridotti a meno di 60 minuti medi
L'Usspi: «Liste d'attesa intollerabili, gli anziani rinunciano alle cure» L'Usspi: «Liste d'attesa intollerabili, gli anziani rinunciano alle cure» Brescia: «In alcuni casi ai pazienti non è assegnata neppure una data ipotetica. È indispensabile sospendere l'attività intramoenia»
Sanità ai margini dei programmi elettorali, la denuncia della Ugl Salute Sanità ai margini dei programmi elettorali, la denuncia della Ugl Salute Il segretario nazionale, Giuliano: «La valorizzazione degli operatori deve essere una certezza non trattabile»
L'area patrimonio Asl Bt vince un premio nazionale sulle buone pratiche L'area patrimonio Asl Bt vince un premio nazionale sulle buone pratiche Riconoscimento assegnato da diverse associazioni di pazienti
Fials chiede all'Asl Bt la proroga di tutti i contratti in scadenza il 30 giugno Fials chiede all'Asl Bt la proroga di tutti i contratti in scadenza il 30 giugno Somma e Di Liddo: «Si proceda alla stabilizzazione di tutto il personale a tempo determinato»
Portale Pugliasalute in manutenzione, come prenotare prestazioni specialistiche Portale Pugliasalute in manutenzione, come prenotare prestazioni specialistiche Tutti i canali attualmente attivi
Medici nei pronto soccorso, Bisceglie unico ospedale pugliese senza carenze Medici nei pronto soccorso, Bisceglie unico ospedale pugliese senza carenze Coperta la metà dei posti previsti dal fabbisogno al "Bonomo" di Andria, solo il 48% al "Dimiccoli" di Barletta
© 2001-2022 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.