Set di
Set di "Clementina, storia di un sognatore"
Eventi e cultura

"Clementina" di Pasquale Coletti nella selezione dell'Apulia Web Fest

Il cortometraggio del regista spinazzolese è in gara in quattro festival internazionali

Un mese di settembre intenso e fatto di viaggi attende il cortometraggio "Clementina, storia di un sognatore" del regista spinazzolese Pasquale Coletti e girato interamente a Spinazzola.

Una fine estate itinerante per il lavoro filmico che racconta la storia del "Collettivo teatrale del Saraceno", seguendone le vicende attraverso gli occhi del protagonista Bruno, un ragazzo di circa 30 anni, viene nominato nuovo presidente di un collettivo teatrale di un piccolo paese del Sud Italia. La passione che nutre per il teatro lo porterà, insieme a tutta la compagnia, a recitare in moltissimi paesi d'Italia.

Con una ambientazione che riporta indietro negli anni '80 per poi concludersi nel 2018, fra auto d'epoca e piacevoli ritorni al passato, "Clementina, storia di un sognatore" ha già realizzato un piccolo sogno lo scorso gennaio entrando nella selezione ai David di Donatello 2021 e ora sono quattro i festival italiani e internazionali ad aver inserito l'opera di Coletti nella selezione ufficiale delle opere in lizza per aggiudicarsi uno dei premi in palio.

Nel cast Michele Scisci, nelle vesti del protagonista, e Vincenzo Massaro, volti attoriali ben noti a Spinazzola. Il progetto ha contato sul sostegno dell'amministrazione comunale, della Polizia Locale, l'affetto e la disponibilità di Don Gianni Strafella e Rosetta D'Amato e Rocco Calenda, che ha aperto le porte del Super Cinema. Staff tecnico composto da: Direttore della fotografia, Adriano Covello; Aiuto regista, Federico Papagna; Operatore macchina, Alfredo Tarantini; Aiuto fotografia, Pasquale De Felice; Fonico, Marco Pagliarin; Trucco, Fabiana Campanile; Segretaria di edizione, Giorgia Antidormi.

Il regista, insieme a tutta la troupe di "Clementina", annuncia entusiasta la selezione all'Apulia Web Fest, che si terrà dal 3 al 5 settembre nella città di Lecce; al Venice Architecture Film festival, che si terrà dall'1 al 5 settembre ai Giardini della Marinaressa, di fronte al Bacino di San Marco, a Venezia; al Longless Film Festival che si terrà a Monza il 17 e 18 settembre; e al Lift Off Online Sessions del Regno Unito.

Orgoglio ed emozione per Pasquale Coletti per l'interesse riscosso dal suo cortometraggio, a partire dall'Apulia Web Fest, il festival pugliese dedicato al cinema digitale indipendente, il primo a cui il giovane spinazzolese parteciperà con il suo lavoro, segnando la ripartenza proprio dalla sua regione.

La terza edizione dell'Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food si terrà dal 3 al 5 settembre a Lecce, negli spazi di Stazione 47 - Accademia di formazione, in via Mario Bernardini, 29.

Con direttore artistico il regista ruvese Michele Pinto, è organizzato da Arcadia Kinema, Curiosity Studio di Francesco Pinto e dall'Associazione Culturale Morpheus Ego, con il patrocinio del Comune di Lecce, e il patrocinio oneroso di Apulia Film Commission.

Il Festival pugliese pone l'accento sulla produzione audiovisiva, cinematografica e per i media digitali indipendenti a livello internazionale (Audiovisuals); il principio della condivisione, intesa come incontro, conoscenza, confronto e reciproca contaminazione fra diversi pensieri artistici e differenti culture, con la nascita di nuove sinergie (Peace); e la promozione del territorio e dell'eccellenza della tradizione gastronomica pugliese, ricchezza della cultura culinaria del bacino del Mediterraneo (Food), offrendo anche momenti di riflessione e confronto su quanto accade nel Mar Mediterraneo.

Apulia Web Fest rientra inoltre fra i 97 festival italiani ad aver sottoscritto il primo documento per la ripartenza del settore culturale ai primi Stati Generali del Cinema indetti dal Giffoni Film Festival, e si inserisce nell'ampio circuito mondiale della "Webseries World Cup", la Coppa del mondo delle webserie.

Sono 233 le opere filmiche multimediali iscritte al concorso, italiane ed internazionali, di cui 180 nella selezione ufficiale, provenienti da ben 35 diverse nazioni in tutti i cinque continenti, dal Giappone agli Stati Uniti, passando da Kirghizistan, Iraq, Libano, Palestina, Cuba, Argentina, Regno Unito e Austria, solo per citarne alcune.

Con una sezione speciale dedicata ai lavori incentrati sul tema del pandemia da Covid-19 con 40 lavori iscritti, Apulia Web fest decreterà i vincitori dei 38 premi in palio nelle sezioni webseries, cortometraggi, lungometraggi, corti scolastici, documentari, pilots e video 360°.

Fra le opere in concorso c'è anche "Clementina" di Pasquale Coletti, inserito nella selezione dei 18 cortometraggi candidati allo Young Jury Award che saranno giudicati da una Giuria Giovani composta da 42 studenti dell'indirizzo Audiovisivo e Multimediale del Liceo Artistico "Federico II Stupor Mundi" di Corato.

Al regista spinazzolese e a tutto il gruppo di lavoro un grande in bocca al lupo per i prossimi traguardi.
  • Pasquale Coletti
Altri contenuti a tema
The winner is... Apulia Web Fest premia "Clementina" di Pasquale Coletti The winner is... Apulia Web Fest premia "Clementina" di Pasquale Coletti Al cortometraggio del regista spinazzolese il premio Best Poster del festival internazionale del cinema digitale indipendente
La libertà di essere se stessi. Pasquale Coletti firma il corto "Caffè" La libertà di essere se stessi. Pasquale Coletti firma il corto "Caffè" Breve ma intenso, sperimentale ed espressivo con l'attrice barese Roberta De Santis
"Clementina" di Pasquale Coletti in corsa per il Premio David di Donatello "Clementina" di Pasquale Coletti in corsa per il Premio David di Donatello Il cortometraggio girato a Spinazzola nella selezione del premio
Ciak si gira! Spinazzola torna ad essere set per un cortometraggio Ciak si gira! Spinazzola torna ad essere set per un cortometraggio La troupe di “Clementina-storia di un sognatore” riporta il borgo indietro nel tempo
© 2001-2021 SpinazzolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
SpinazzolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.